Ligabue sul 2: la vita del rocker raccontata attraverso un viaggio musicale

By on maggio 9, 2012
Foto di Ligabue in concerto

text-align: justify”>Foto di Ligabue in concertoE’ ripartito ieri sera il ciclo musicale di Rai Due ‘Musica sul 2‘ che ha visto protagonista ieri sera Ligabue e che vedrà protagonisti anche Giorgia e Biagio Antonacci. La seconda rete della tv italiana ripropone quindi l’ esperienza di un programma musicale in prima serata, anche se spesso i risultati non sono stati eccellenti. Al di là dei dati auditel che più tardi ci sveleranno se il programma funziona o meno, bisogna dire che l’ obiettivo di Ligabue sul 2 era quello di proporre un reportage, raccontando la vita del rocker attraverso diverse esperienze e interventi anche di amici del rocker.

Così il programma è un reportage sincero e ben costruito con un filo logico che ha intrecciato le parole del cantante a pezzi di suoi concerti storici fino a proporre l’ intervento di amici e colleghi del Liga(tra gli altri sono intervenuti Elisa, Pierfrancesco Favino, Vanessa Incontrada, Simona Cavallari, Paolo Rossi, Francesco Guccini e Stefano Accorsi, ndr) che hanno reso interessante il tutto. Il viaggio musicale proposto da Rai Due parte quindi da Correggio, città natale del cantante fino ad arrivare alla storica Royal Albert Hall di Londra dove Ligabue terrà un concerto il 25 maggio di quest’ anno. Non era facile proporre qualcosa di nuovo perché di interviste e speciali sul rocker ne sono stati creati e trasmessi tanti, ma il voler mettere a nudo l’ anima rock del cantante è una buona idea.

ligabue-cantante

Interessante scoprire qual è l’ idea di rock che ha in mente il cantante: “Il rock è un bisogno di urgenza, una cosa che non viene mai soddisfatta“. Il programma è stato trasmesso in contemporanea con Radio Rai 1 e adesso bisognerà aspettare i risultati auditel per cantare vittoria o correre ai ripari, anche se il ciclo di tre appuntamenti verrà comunque concluso al di là dei risultati soddisfacenti o meno. La seconda rete di Stato ci ha riprovato con la musica, soprattutto dopo aver perso il suo talent show di punta e dopo il flop di Star Academy con un programma che non porta via, sicuramente un grande budget. La scelta e il coraggio di Rai Due è da premiare, ma vedremo se un reportage ben fatto può avere successo sul grande pubblico.

About Matteo Pagano

Nato a Casarano (Lecce) nel 1990, è il più giovane tra i Redattori. Frequenta nel Salento la Facoltà di Scienze della Comunicazione, si definisce socievole, ironico e simpatico. Non ha peli sulla lingua, non sopporta l'ipocrisia, ama scrivere ed ascoltare musica. La sua passione è esplosa al Liceo quando gestiva un giornalino di classe. Ha collaborato con giornali online di universitari e il suo rapporto con la tv è di amore-odio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *