Luther, parte stasera il poliziesco inglese sulla Cielo pigliatutto

By on

text-align: center”>Luther, da stasera su Cielo

Cielo sempre più pigliatutto: il canale del digitale terrestre targato Sky – visibile anche sul satellite al numero 126 – comincia a far paura per la completezza del suo palinsesto, non tanto per i suoi numeri che non sono ancora da capogiro. Da Masterchef – che dalla prossima stagione passerà su Sky Uno a pagamento, dall’appuntamento del mattino di Buongiorno cielo con Paola Saluzzi passando per Servizio Pubblico di Michele Santoro alla differita di X Factor, la rete potrebbe ereditare addirittura la prestigiosa Formula Uno nel caso in cui la Rai decidesse di non rinnovare il contratto con Bernie Ecclestone, in scadenza proprio alla fine del 2012. Un’ipotesi poco realistica, ma la tv satellitare ormai la sera arriva ad ottenere il 13 per cento di share, una percentuale da quasi ammiraglia.

E proprio stasera parte su Cielo un appuntamento di spessore per coloro i quali non avessero intenzione di seguire l’Affari tuoi ambientato negli anni Ottanta o l’Eurovision Song Contest che si conclude stasera in onda su Rai 2 e che sarà commentato dalla coppia Solibello-Ardemagni coadiuvati dalla cantante Arisa: stiamo parlando di Luther, il poliziesco inglese che vede protagonista John Luter insieme alla sua squadra omicidi. Il protagonista è interpretato dal bravo Idris Elba, già visto in The Wire – il telefilm che ha sostituito nello slot del pomeriggio Fisica o Chimica – nei panni di Russell.

Il personaggio protagonista dopo aver affrontato un’indagine interna, e la temporanea sospensione, perché sospettato del quasi omicidio di un serial killer infanticida  Hanry Madsen, vede il suo matrimonio entrare in crisi e la sua vita, aggravata dai timori e dai sensi di colpa connessi a quanto compiuto con l’aver quai ucciso Madsen che è ricoverato in coma in una struttura ospedaliera  comincia a ruotare esclusivamente attorno al suo lavoro di poliziotto.

idris-elba-in-posa

Il creatore della serie, Neil Cross,  ha dichiarato che per il suo protagonista si è ispirato ha tratto ispirazione sia da Sherlock Holmes che dal tenente Colombo (quest’ultimo interpretato per anni da Peter Falk): la sagacia di Luther e la sua applicazione nel risolvere i diritti è paragonabile a quella di Holmes, mentre il riutilizzo del format del “detective alla rovescia” (in cui viene rivelata fin dall’inizio l’identità dell’assassino, mentre la trama si concentra nel momento in cui viene catturato il criminale) rimanda alla serie di Colombo.

About Marcello Filograsso

Studia Giornalismo all'Università degli Studi di Bari e ha esperienza come blogger e addetto stampa di un giovane politico della sua città. Il suo primo amore è la televisione, soprattutto per le serie tv americane come le sitcom "Will & Grace", "Modern Family" e "Tutto in famiglia". Ha la passione per il canto - che sfoga solo al karaoke - e segue con molto interesse i talent show come "X Factor", da quest'anno su Sky. Ama leggere quotidiani, settimanali e libri che parlano di televisione. Il suo modello di critico televisivo è Aldo Grasso. Il suo ambizioso sogno è condurre il Festival di Sanremo.
Articolo aggiornato il

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *