“Nero Wolfe” vola a 5 mln: il riassunto della quinta puntata

By on
foto nero wolfe serie tv

text-align: center”>foto nero wolfe serie tv

Anche la quinta puntata della serie tv Nero Wolfe, prodotta da Casanova Multimedia di Luca Barbareschi e da Rai Fiction e diretta da Riccardo Donna, ha raccolto 5.005.000 spettatori, conquistando uno share del 18.95%. Merito soprattutto del cast composto da Francesco Pannofino (Nero Wolfe), Pietro Sermonti (Archie Goodwin), Giulia Bevilacqua (Rosa Petrini), Andy Luotto (Nanni Laghi), Marcello Mazzarella (Commissario Graziani), Michele La Ginestra (Spartaco Lanzetta) e Davide Paganini (Maresciallo Bordon) e per questo episodio dal titolo Scacco al re da Federico T0lardo (Valerian Gorecki), Paolo Sassanelli (Matteo Ferri) e Mimosa Campironi (Rossana Ferri).

Ecco quello che è successo nella puntata andata in onda ieri sera su Rai Uno (qui il riassunto della quarta):

Rossana, figlia dell’imprenditore Matteo Ferri, è convinta che il suo fidanzato Valerian Gorecki vincerà il torneo di scacchi e finalmente potranno andare via negli Stati Uniti insieme. Ma il campione improvvisamente si sente male. L’intervento tempestivo del dottor Malaspina non impedisce la morte dell’uomo. I sospetti cadono subito sull’imprenditore, che non vedeva di buon occhio Gorecki ma è la stessa Rossana a credere nella sua innocenza e pertanto si rivolge a Nero Wolfe per risolvere il caso e scagionare il padre. I giovani avevano intenzione di andare via dalla città per poter vivere la relazione in maniera tranquilla. Rossana racconta che suo padre è stato visto da un cameriere mentre trafficava con la cioccolata calda che la vittima soleva bere durante le partite di scacchi. La madre della ragazza, Esther, è tenuta all’oscuro della situazione, perchè si fida soltanto di Ludovico Guastalla, l’avvocato di famiglia.

una-scena-di-nero-wolfe

Goodwin comincia le sue indagini, coinvolgendo anche Lanzetta e partendo proprio dal luogo del delitto. Il cameriere racconta che Matteo Ferri ha lavato di persona la tazza in cui aveva bevuto Valerian e gli aveva intimato di tacere. Si viene a scoprire che tra Esther e l’avvocato sembra esserci una relazione e che Giacomo Frontoni, nipote di Ferri, ora è diventato il direttore dell’azienda. Il commissario Graziani intanto legge nell’articolo di Rosa Petrini che Wolfe è stato assunto da qualcuno per indagare e chiede spiegazioni al detective, ma è fermamente convinto che si tratta di una sua manovra perchè il colpevole è già stato arrestato. Guastalla comunque ha un segreto, e non vuole parlarne con Esther. Goodwin viene a sapere proprio da lei dell’esistenza di un particolare che presto verrà svelato per scagionare Matteo. Rossana ascolta la conversazione e ha una lite con sua madre, pertanto viene ospitata in casa Wolfe. Graziani torna a colloquio con Wolfe, ed è sempre più convinto che il colpevole sia Ferri. E’ l’unico a pensarlo, però, perchè anche Malaspina crede nella sua innocenza nonostante abbia ascoltato le ultime parole della vittima “E’ stato Ferri, maledetto!”. Poi Guastalla si reca in casa Wolfe, cercando di convincere Rossana a tornare a casa, ma il tentativo fallisce. Poi fa intendere all’investigatore che Ferri vorrebbe assumerlo per scagionarlo, ma l’uomo ha già dato la sua parola a Rossana e non gli piacciono i segreti che l’avvocato nasconde e che dovrebbero essere rivelati in alcuni documenti. Wolfe manda Goodwin e Rossana a dare una sbirciata a questi documenti. Una volta arrivati a casa dell’uomo, però, lo trovano morto. Rossana, dopo il trauma, si riconcilia con sua madre, la quale annuncia che Matteo vorrebbe avere un colloquio con lui. Ad andarci a parlare è il fedele Goodwin. L’imprenditore confessa di essere stato lui a mettere un sonnifero nella cioccolata di Gorecki perchè sapeva che avrebbe portato via sua figlia, ma non è lui l’assassino. Guastalla conosceva questo particolare ed è stato ucciso affinchè non potesse testimoniare a favore di Ferri. A questo punto Wolfe sa chi è l’assassino ma non sa come incastrarlo. Come al solito convoca tutti i protagonisti della storia a casa sua, compresi Rosa Petrini e il commissario Graziani. A sorpresa l’investigatore annuncia di abbandonare il caso, restituendo il denaro a Rossana. Poi inscena un litigio con il suo assistente e lo licenzia. Archie a questo punto chiama Malaspina, ricattandolo e chiedendogli di vedersi. L’uomo confessa il delitto, sostenendo di amare Esther da quando era stata ricoverata per esaurimento presso la sua clinica. Ha quindi ucciso Gorecki cogliendo l’occasione del sonnifero per togliersi di torno Matteo Ferri, e poter avere la donna per sè. Il medico sta per avvelenare anche Goodwin, Wolfe lo intuisce e salva la vita al suo assistente. Anche questo caso è risolto.

La sesta puntata di Nero Wolfe dal titolo Parassiti andrà in onda il 10 maggio alle 21,10 su Rai Uno.

About Luca Mastroianni

E' nato a Roma ed è un giornalista pubblicista. Ha lavorato presso Legambiente e il Ministero dell'Ambiente, collaborando con agenzie e uffici stampa e occupandosi di attualità, diritti e corsi di giornalismo. Oltre alla scrittura ha grande passione per il calcio, il tennis e la musica. Della televisione ama soprattutto le serie tv degli anni Ottanta e Novanta: da Twin Peaks a La Tata, da C.S.I. a Friends, da I Griffin a Sex & the city.
Articolo aggiornato il

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *