Piazza Pulita 3 Maggio: tra suicidi e sequestri, chi sta con Equitalia?

By on maggio 4, 2012
Corrado Formigli nel talk politico de La 7

text-align: justify”>Corrado Formigli nel talk politico de La 7In contemporanea con Servizio Pubblico, anche Piazza Pulita ieri sera ha dovuto rivedere la scaletta per dare spazio, in apertura, alla cronaca di una giornata molto particolare: il gesto estremo del 54enne barricatosi con 15 ostaggi (poi rilasciati tutti tranne uno) dentro la sede bergamasca di Equitalia, ha lasciato tutti col fiato sospeso fino quasi alle 21,30. L’ennesima azione disperata di un cittadino sconvolto dall’irreversibile condizione economica, fortunatamente conclusasi senza spargimento di sangue, ha in qualche modo anticipato uno dei temi principali della trasmissione, ancora una volta incentrata sulle tante ingiustizie prodotte dalla miope politica italiana. Chi ha le maggiori responsabilità dell’attuale disastro economico? Chi ha governato fino a 6 mesi fa si è già smarcato, criticando le politiche recessive di Monti e solidarizzando con le proteste anti-Equitalia: abile il gioco di Daniela Santanchè, incalzata da Corrado Formigli sull’inefficacia delle scelte del governo Berlusconi in materia economica ma pronta a respingere ogni accusa e a cavalcare la rabbia di sindaci e cittadini per l’innalzamento delle tasse.

foto-giulio-tremonti-ex-ministro

Stesso discorso, da un’angolazione diversa, per l’ex Ministro dell’Economia Giulio Tremonti (cui è stata riservata un’intervista “ad hoc”), ideatore di Equitalia ma convinto oppositore dell’attuale gestione del sistema economico. Sul banco degli imputati, di fronte alla platea degli amministratori leghisti collegati da Morazzone (piccolo comune in provincia di Varese dove ha avuto luogo una riunione anti-Imu dei primi cittadini nordisti) sono finiti pertanto coloro che hanno permesso la reintroduzione della tassa sulla casa: il Partito Democratico, pedina fondamentale dell’attuale maggioranza, porta il peso maggiore di questa situazione. La giovane Alessandra Moretti, vicesindaco in quota Pd di Vicenza, non si è tirata indietro nel duello coi vicini di casa padani, inferociti con lo studio per le punzecchiature (di Antonio Polito e Formigli le più acute) sulla questione morale in casa Lega  che sta mettendo a rischio la credibilità del partito di Bossi e Maroni.

Le proposte di obiezione fiscale contro le nuove imposte del governo Monti hanno il sapore di propaganda elettorale, ma l’iniquità del sistema è fuori discussione, come sottolineato anche dal costituzionalista Michele Ainis, vittima in prima persona di un curioso disguido tributario (Equitalia aveva ipotecato la sua abitazione, per via di un debito di circa 3 mila euro). E’ questo il quadro al cui interno suscita scarso entusiasmo la politica vera e propria, soprattutto in città come Palermo dove i vecchi partiti non hanno dato prova di grandi capacità amministrative: la paradossale fioritura di liste (ben 28, come mostrato da un divertente pezzo di Alessandro Sortino) civiche e tradizionali, dal Movimento dei Forconi fino al Pd e Pdl passando per lo spumeggiante Beppe Grillo con le sue 5 Stelle, non è la risposta giusta al desiderio di antipolitica di tanti cittadini onesti ma esasperati. In attesa dei risultati delle elezioni amministrative, cosa bolle in pentola nel “mare magnum” della politica italiana?

About Marco Franco

Il giornalismo come "cane da guardia" della democrazia, scrivere per diffondere idee e creare coscienza: queste sono le stelle polari che lo guidano. Studi classici, laurea in Giurisprudenza in arrivo, Marco non ha mai smesso di coltivare i suoi interessi, primo tra tutti la lettura. Libri, riviste e tanti quotidiani sempre al suo fianco, in una continua ricerca delle "verità scomode". Idealista, spesso "controcorrente" e attivo nel volontariato, ama la politica e l'informazione di antica scuola. Riccardo Iacona e Milena Gabanelli i punti di riferimento, per coraggio e professionalità dimostrati sul campo. Esperienza come web writer su diverse piattaforme e come redattore in bollettini d'informazione politica locale. Natura, sport e la musica rock le altre passioni, anzi il carburante per andare avanti!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *