Ringer: la nuova serie tv con Sarah Michelle Gellar di Buffy, stasera su Raidue

By on maggio 27, 2012
ringer

text-align: justify”>ringerCome si fa a scrollarsi di dosso un personaggio quando quest’ultimo diventa un’icona per anni? Chiedetelo a Sarah Michelle Gellar, l’indimenticata amazzavampiri più amata del mondo. Passati oltre otto anni dalla fine di Buffy, la Gellar ha tentato un ruolo dietro l’altro senza mai riscontrare lo stesso successo ottenuto dalla serie che l’ha lanciata. L’ultimo tentativo è “Ringer”, nuovissima serie tv in partenza questa sera su Raidue. Lo show, destinato inizialmente alla Cbs e approdato poi su The CW, ha registrato un bruschissimo calo di spettatori puntata dopo puntata. Così, a causa di un interruzione tra gli episodi troppo lunga e alcune pecche di sceneggiatura nelle prime puntate, “Ringer” non è riuscito ad elevarsi dal suo milione di spettatori (numeri veramente bassi per la platea Usa) fermandosi così soltanto alla prima stagione.

Eppure la storia, un thriller fitto di misteri e glamour, sembra promettere bene. Sarah Michelle Gellar interpreta ben due personaggi. Bridget e Shioban, due gemelle separate con stili di vita molto differenti. La prima, ex tossicopidendente, fugge dal Wyoming e arriva a New York dalla sorella per testimoniare nell’intricato caso di omicidio di una collega. Arrivata nella Grande Mela dovrà fare i conti con la scomparsa di Shioban, apparentemente suicida. Decide così di prendere il suo posto e vivere quella vita di lussi e privilegi che le aveva sempre invidiato. Anche in questo caso però, le cose non sono come sembrano. Bridget scoprirà che la sorella aveva una vita fatta di segreti e scheletri nell’armadio, una vita che potrebbe metterla in pericolo nuovamente.

il-cast

La serie, che si compone di 22 episodi, è stata acquistata dalla Rai lo scorso Dicembre. Il network americano ha invece annunciato la sua cancellazione proprio questo mese. “Abbiamo grandi progetti per Sarah Michelle Gellar e una nuova serie in partenza per lei” ha dichiarato il presidente di “The CW”. Una nuova ennesima serie in cui la Gellar proverà a far dimenticare Buffy. Ci riuscirà? Nel frattempo godetevi Ringer, questa sera alle 21.50 su Raidue, e abbiate un po’ di pazienza, la serie decolla e si fa molto interessante dopo qualche episodio.

About Simone Rausi

Quando nacque a Catania nel 1986, Pippo Baudo urlò “Fantastico!”. Già, la settima edizione era in onda su Raiuno in quel momento. Ha divorato decenni di fiction e programmi tv prima di laurearsi in Scienze della comunicazione. Ha fatto lo speaker, il giornalista, il blogger e attualmente è copywriter presso un’agenzia di pubblicità (ma sua nonna dice in giro che fa il copriwater). Ha scritto un romanzo sui carciofi ma non ne mangia uno da anni. Lo trovate su tutti i social network del mondo… o davanti qualche schermo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *