Sanremo, Maria De Filippi rivela del mancato Festival a Tv Talk. Intervista a Roberto Saviano

By on maggio 26, 2012

text-align: center”>Maria De Filippi, intervista a Tv Talk

Da una parte colei che gelò il perbenista pubblico dell’Ariston con un annuncio della reclame quantomeno ambiguo: “Adesso io la dò“, dall’altra una donna che sulla sua freddezza e intelligenza – nel bene e nel male – ha costruito un impero televisivo e avrebbe potuto condurre la kermesse più importante del Paese seduta dagli scalini con Luca Zanforlin a leggere i nomi dei cantanti: secondo quanto ha rivelato Maria De Filippi in un’intervista esclusiva ad Erika Brenna per conto di Tv Talk, il contenitore del sabato pomeriggio che ogni settimana smonta la televisione, la Clerici l’avrebbe contattata tempo fa collaborare alla genesi di un Festival di Sanremo – non si specifica quale, si tratta presumibilmente di quello del 2010 – ma la Sanguinaria le avrebbe risposto picche:

Mi ha detto: “Se ci sono io la mettiamo in caciara”. Antonella ha un carattere diverso dal mio. Io non riesco facilmente a mettere in caciara le

cose. Sono nata seria, no? E quindi non lo so… perché poi la caciara se fa ridere ben venga, allora diventi Fiorello. Se la caciara è caciara, poi non fai il programma. E io non sono Fiorello”

Nessuno è Fiorello, ma nel buttarla in caciara non è che Maria De Filippi sia un’incapace: un’ anima goliardica alberga spesso e volentieri nei suoi programmi, dall’appuntamento del daytime di Uomini e donne over ai siparietti di C’è posta per te con Ezio Greggio ed Ezio Iacchetti che si travestono in maniera diversa ad ogni stagione nella quale stazionano dalla moglie di Costanzo (e c’è gente che si traveste da Boccassini alle feste del datore di lavoro della conduttrice). A parte gli scherzi, C’è posta per te non è Sanremo, ma il Festival della Canzone italiana non è di certo estraneo all’appuntamento col trash. L’ “io sono l’Italia” pronunciato da Elisabetta Canalis e la recitazione di Pupo dove li mettiamo? Ma non c’è solo questo nell’odierna puntata di Tv Talk in onda oggi su Rai 3 alle 18.05 (causa Giro d’Italia nel tradizionale slot).

antonella-clerici-sanremo-2010

In questa puntata si parlerà soprattutto della tv dell’emergenza, analizzando i mass media che si sono occupati delle commemorazioni delle stragi di via D’Amelio, di Capaci e naturalmente di come il tubo catodico si è comportato nei confronti del gravissimo attentato di Brindisi, nel quale ha perso la vita la giovanissima Melissa Bassi. Il giudizio sarà quasi sicuramente non positivissimo, se sentiamo cosa ha detto il critico televisivo Aldo Grasso che ha demolito buona parte dei giornalisti italiani per aver contribuito a diffondere il video del presunto attentatore. Ospiti del salotto di Rai 3 saranno il magistrato antimafia Antonio Ingroia e l’ex conduttore del Tg1 Piero Badaloni. In più, un’intervista esclusiva al giornalista e scrittore Roberto Saviano, che con i suoi ascolti a doppia cifra di Quello che (non) ho ha acceso La7. Tutto questo e molto altro a Tv Talk!

About Marcello Filograsso

Studia Giornalismo all'Università degli Studi di Bari e ha esperienza come blogger e addetto stampa di un giovane politico della sua città. Il suo primo amore è la televisione, soprattutto per le serie tv americane come le sitcom "Will & Grace", "Modern Family" e "Tutto in famiglia". Ha la passione per il canto - che sfoga solo al karaoke - e segue con molto interesse i talent show come "X Factor", da quest'anno su Sky. Ama leggere quotidiani, settimanali e libri che parlano di televisione. Il suo modello di critico televisivo è Aldo Grasso. Il suo ambizioso sogno è condurre il Festival di Sanremo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *