Servizio Pubblico: la politica della crisi e l’assalto alla Bce di Occupy Frankfurt

By on maggio 18, 2012
Occupy Frankfurt in Germania

text-align: center”>Occupy Frankfurt in Germania

Una puntata dedicata alla politica e a tutte le sue sfaccettature contemporanee quella di Servizio Pubblico di ieri sera 17 maggio in cui Michele Santoro ha ospitato in studio il giornalista Gad Lerner e Maurizio Landini sindacalista della Fiom. Nella situazione di crisi in cui siamo sprofondati Servizio Pubblico si è collegato a Francoforte con i ragazzi di Occupy Frankfurt, movimento di giovani provenienti da tutta Europa che ha come obiettivo l’occupazione simbolica della Bce, subito fermati però da oltre 5000 poliziotti che hanno praticamente circondato l’area arrestando i manifestanti e impedendogli l’accesso all’area simbolo dell’economia europea.

La crisi economica capitalista che ha investito l’intero Occidente, in particolar modo l’Europa è diventato un caso di estrema gravità se si guarda la situazione drammatica della Grecia, della Spagna e quella dell’Italia che con le politiche di austerity imposte dal governo di Mario Monti per risanare i conti in rosso del debito pubblico, sta praticamente facendo affondare questo Titanic, o meglio questa Costa Concordia, come è stato ironicamente commentato in studio da Michele Santoro.

gad-lerner

In un momento in cui la Finanza ha la meglio sulla vita dei cittadini e sui diritti umani, stiamo assistendo ad un vero e proprio attacco alla Democrazia a discapito dei paesi deboli che non riescono più a sostenere il peso del debito. E mentre i nostri politici non rinunciano neanche a mezzo privilegio, la crisi è pagata dalla popolazione che continua a pagare le tasse così come gli stipendi di questi facoltosi “incompetenti”, politici incapaci di assumersi delle responsabilità e produrre proposte tanto da suscitare ormai la protesta di molti cittadini sempre più lasciati a sé stessi e rifugiatisi in un sentimento attivo di “antipolitica”, come se l’antipolitica non fosse esclusivamente la mancata propensione per il bene pubblico dei nostri politici (come ha sottolienato Marco Travaglio nel suo intervento). Esiste una soluzione a questa situazione sempre più grave e irreversibile?

Di questo si è parlato lungamente a Servizio Pubblico in cui è stato evidenziato ciò che è sotto gli occhi di tutti: le ricette di Mario Monti non hanno prodotto l’effetto sperato e già c’è chi auspica un’inversione di tendenza da parte della Merkel anche se la Cancelliera intervistata ha chiarito da  subito che non ha intenzione di cambiare la propria politica. Eppure la vita vera, quella fatta di lavoro e di passione sta da un’altra parte e i ragazzi di Occupy Frankfurt hanno dimostrato la necessità, ormai improrogabile di scendere in piazza per difendere quella poca democrazia che ci è rimasta.

Di seguito i video salienti della puntata di Servizio Pubblico andata in onda ieri sera a partire dalle 21 sulla multipiattaforma. L’intervento sempre illuminante di Marco Travaglio su politica e antipolitica:

La Copertina di Servizio Pubblico con la situazione della popolazione europea e le proteste:

L‘intervista alla Cancelliera tedesca Merkel:

About Alessia Onorati

E' laureata in Lettere indirizzo Discipline dello Spettacolo con una tesi sul metalinguaggio nel cinema documentario. Sin dalla tenera età amante della scrittura, è approdata al mondo del giornalismo con uno stage post universitario in un giornale locale della sua zona di residenza per poi iniziare varie collaborazioni da free lance con mensili di spettacolo e siti web. Appassionata di letteratura, viaggi, teatro e cinema, non può fare a meno della tv e soprattutto adora i programmi gialli e horror, nonché di mistero e approfondimento culturale "di qualità".

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *