Settima puntata de Le tre rose di Eva. Il successo continua anche grazie a Karin Proia

By on maggio 17, 2012
il logo de le tre rose di eva

text-align: center”>karin proia al fiction festival

Fiction e ancora Fiction. Grande successo ieri sera per la fiction-soap Le tre rose di Eva. Infatti con la media del 20.36% di share si è aggiudicata la serata. La serie è riuscita con l’andare avanti delle puntate a fidelizzare e appassionare il pubblico. I segreti? Belle facce e le storie aggrovigliate di due famiglie, una più ricca e potente, nell’altra invece regna l’unione e l’amore. Il settimo appuntamento è stato un pò di svolta per quanto riguarda la trama, perchè Aurora Taviani (Anna Safroncik, ndr) viene scagionata definitivamente, dopo 8 anni di carcere, per l’omicidio di Luca Monforte. E si riapre il caso. Ovviamente i risvolti amorosi sono sempre al centro di tutto: Aurora sembra non decidersi, infatti si era avvicinata ad Alessandro (suo grande amore, ndr), ma lui si è sposato con Viola (Victoria Larchenko, ndr) e ora se la intentende con l’altro belloccio dei Monforte, Edoardo. La tensione e il disprezzo tra i due fratelli è alta, infatti nell’altra puntata sono arrivati alle mani. Insomma un omicidio inrrisolto, tanto amore, i cattivi e i buoni e il gioco è fatto. Le tre rose di Eva però puntata dopo puntata ha fatto passi avanti e ha acquistato più credibilità. Tra i tanti attori impegnati in questa fiction abbiamo parlato di Anna Safroncik, della piacevole sorpresa di Francesco Arca, che sta dimostrando di non essere solo un ex tronista, ma oggi dedichiamoci a Marzia Taviani, interpretata da Karina Proia.

Ne Le tre rose di Eva, Karin è una delle tre sorelle, la più timida e riservata della famiglia.

Karin all’inizio della sua carriera sfrutta la sua bellezza, iniziando a lavorare come modella: infatti in Tv partecipa a Scomettiamo che, Numero UnoIl grande gioco dell’oca. La sua passione è comunque la recitazione infatti nel 1995 debutta in teatro con Uno sguardo dal ponte (regia di Teodoro Cassano, ndr). In Tv invece l’attrice partecipa a molte fiction come La vita che verrà, Lo zio d’America, Vite a perdere, Area paradiso e Walter Chiari-fino all’ultima risata.

Molta popolarità Karin l’ha conquistata grazie a Boris, serie cult andata in onda su Sky e poi trasmessa anche dalla Rai. Lei interpretava il ruolo di un’attrice e mitica rimarrà la scena dove lei rivelava chi aveva ucciso il conte; se non siete degli appassionati di Boris, potete trovare l’estratto su YouTube. Karin Proia è anche l’interprete di una pubblicità diventata famosa per una frase-tormentone detta dalla stessa attrice: “Antò, fa caldo“, ebbesi era proprio lei.

Beh la carriera di Karin Proia è lunga e ricca di lavori importanti e di successo, tutti meritati perchè è un’attrice brava e preparata, lo dimostra anche in Le tre rose di Eva.

About Nicola Zamperetti

Nato a Valdagno (VI) nel 1978, da un decennio lavora nel mondo dello spettacolo come performer teatrale e attore. Ha partecipato a molti programmi come "Sarabanda" "Domenica In" "Carramba che fortuna"... Scopre l'amore per il teatro, soprattutto per i Musical (Grease,Il Ritratto di Dorian Gray e A Chorus line) e per le Fiction (La Ladra, Il Peccato e la Vergogna e Donna detective). E' cresciuto guardando la tv e si definisce figlio del tubo catodico. Promette di essere ironico, tagliente e cinico nei suoi Articoli.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *