Sto’ Classico, comicità casereccia e il prodotto non convince

By on maggio 9, 2012

text-align: center”>Comicità banale, il programma non convince

Per onestà intellettuale devo ammettere che non ho mai, dico mai, sorriso guardando una puntata di Colorado. Non mi aspettavo molto dal suo spin off Sto Classico, chi scrive lo ha trovato imbarazzante. Alcuni troveranno eccessiva la mia bocciatura ma non riesco a spiegarmi il perché di quest’esperimento. Sto Classico rivisita quattro grandi capolavori della letteratura mondiale e la fa in chiave comica con il gruppo di Colorado. Il programma condotto da Paolo Ruffini e Belen ha ottenuto 3 milioni e il 13% di share e allora Italia 1 ha deciso di cavalcare il successo con questo esperimento. Prima puntata dedicata a Pinocchio, a interpretare il burattino è stato Gianluca Fubelli dei Turbolenti, Geppetto è stato interpretato da Biagio Izzo, a Chiara Francini il ruolo della Fata Turchina e  Paolo Ruffini ha vestito i panni del Grillo parlante. L’obiettivo è reinterpretare in una versione pop parodistica l’opera di Collodi,  in una miscela di risate, prosa, musica, danza e poesia, Sto Classico! si rivolge sia agli spettatori digiuni di classici, ma fan appassionati della comicità di Colorado, sia agli amanti della letteratura.

chiara-francini-turchina

Il problema è che, a mio giudizio, non ci riesce o meglio è probabile che chi segue Colorado abbia visto e magari apprezzato il programma  e chi non l’ha mai seguito e chi solitamente legge i classici sicuramente non sarà stato attratto da questo tipo comicità. Per unire le scene sono state realizzati cinque brani  musicali rivisitati con arrangiamenti e testi scritti appositamente. Insomma dei centoni distanti anni luce dallo stile di Elio e le storie tese, giusto per fare un esempio. Guest star della puntata di ieri Dino Abbrescia, Francesco Pannofino e Selvaggia Lucarelli. La scenografia consiste nella video-proiezione delle scene su 7 pannelli. Insomma a noi Sto Classico non ha convinto. Nelle prossime puntate saranno presenti come guest star Gerry Scotti, Paola Barale, Juliana Moreira, Maria Amelia Monti e Max Pezzali. A voi è piaciuto Sto Classico? All’Auditel l’ardua sentenza.

About Giuseppe Candela

Nato a Nocera Inferiore(Sa) si è laureato in Scienze della Comunicazione con una tesi sulla comunicazione politica dal titolo “Pop o Papi? Vizi privati e pubbliche virtù. L’assenza-essenza dei media”. Si sta specializzando nell’ambito televisivo. Appassionato di calcio, di politica e soprattutto del piccolo schermo, ha collaborato e collabora con tv e giornali locali. Da settembre 2009 è opinionista a “Domenica in L’Arena” su Raiuno. Ha scritto e condotto eventi che hanno avuto risonanza nazionale. Guarda con occhio critico la televisione senza nessun pregiudizio.

2 Comments

  1. ambra

    maggio 9, 2012 at 11:21

    Buongiorno, la voce fuori campo è solamente di dj Angelo. Pucci e Debora Villa saranno nel nuovo programma di stasera…

  2. Giuseppe Candela

    maggio 9, 2012 at 11:50

    Occupandomi delle due trasmissioni, ho fatto confusione. Mi scuso per l’errore, la ringrazio per la segnalazione. Giuseppe

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *