Striscia la notizia: aggredito a Roma Jimmy Ghione

By on maggio 17, 2012

text-align: justify”>Sono circa ventiquattro anni che il tg satirico creato da Antonio Ricci va in onda e, ancora oggi, riesce a macinare ascolti record e riesce a tenere incollati ai teleschermi per quella mezz’ora di messa in onda tutti i suoi telespettatori più affezionati. Ieri, mercoledi’ 16 maggio 2012, sono stati, ancora una volta eccellenti gli ascolti per “Striscia la Notizia” che è risultato il programma più visto della giornata con 7.011.000 telespettatori totali, share del 29.57% sul target 15-64 anni. Il tg satirico di Antonio Ricci ha raggiunto addirittura picchi che sfiorano i 9 milioni di telespettatori, per la precisione 8.856.000 spettatori. La formula messa in campo da Antonio Ricci ha funzionato e funziona tutt’ora: un programma satirico, a metà fra giornalismo e varietà, in cui si assiste ad una mordente e irriverente satira politica e sociale. Nel corso degli anni, Striscia la notizia si è distinta da molti altri programmi del preserale per i suoi servizi-denuncia che trovano sempre grande eco nei mass media. Come non ricordare le battaglie portate avanti dal tg satirico di Canale 5 contro gli sprechi dello Stato italiano contro le costruzioni di beni pubblici, o i casi di pubblicità occulta nelle trasmissioni televisive sia delle reti Rai che di quelle Mediaset, o i maghi e gli indovini imbroglioni che sono stati scoperti grazie all’intervento di Striscia la notizia, ecc. Al programma, oltre che i due frontmen di turno, gli storici sono Ezio Greggio ed Enzo Iacchetti, e alle due veline, collaborano anche degli inviati esterni, che, col passare degli anni, hanno avuto sempre maggior spazio all’interno del programma e sono diventati sempre più numerosi.

Jimmy Ghione aggredito a Roma

Immagine 1 di 6

Jimmy Ghione aggredito a Roma

Un inviato storico di Striscia la Notizia, Jimmy Ghione, è stato aggredito martedì pomeriggio a Roma, nel quartiero Quadraro, mentre intervistava un medico di base, protagonista della storia che stava trattando. Il medico era stato raggiunto, in via Gaio Melisso a Roma, da Jimmy Ghione per rispondere ad alcune domande in riferimento ad determinate accuse che gli erano state mosse da sue pazienti che lo accusavano di palpeggiamenti. L’uomo ha negato le accuse del giornalista inviato e si è scagliato contro Ghione e il suo cameraman, prima strappando dei cavi della telecamera e poi utilizzandoli come una frusta per colpire violentemente i due. Sul luogo sono intervenuti anche i carabinieri, chiamati dai passanti che hanno assistito alla scena. Jimmy Ghione, a causa dell’accaduto, ha riportato lievi ferite: trasportato al policlinico Casilino per farsi medicare, ha ricevuto le giuste cure dai medici dell’ospedale; la sua prognosi è inferiore ai 10 giorni. Episodi come questi, purtroppo, succedono spesso a chi, come gli inviati di Striscia la notizia, indagano per far emergere delle verità nascoste.

About Maria Rosa Tamborrino

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *