“Una grande famiglia” chiude con 7,5 mln: il riassunto dell’ultima puntata

By on maggio 15, 2012
foto serie tv una grande famiglia

ttp://www.lanostratv.it/serie-tv-italiane/una-grande-famiglia-chiude-con-75-mln-il-riassunto-dellultima-puntata/attachment/foto-una-grande-famiglia-7/” rel=”attachment wp-att-99463″>foto serie tv una grande famiglia

Si è conclusa con un grande successo la serie tv Una grande famiglia, prodotta da Magnolia e Rai Fiction e diretta da Riccardo Milani, che ieri sera su Rai Uno ha raccolto ben 7.532.000 telespettatori e uno share del 26.40%, il maggior picco raggiunto finora. Nel cast Stefania Sandrelli (Eleonora), Gianni Cavina (Ernesto Rengoni), Alessandro Gassman (Edoardo), Giorgio Marchesi (Raoul), Sarah Felberbaum (Nicoletta), Primo Reggiani (Stefano)Stefania Rocca (Chiara), Sonia Bergamasco (Laura), Valentina Cervi (Martina), Luca Peracino (Nicolò), Piera Degli Esposti (Serafina), Ignazio Oliva (Matteo Bisogni), Lino Guanciale (Ruggero Benedetti Valentini) e Riccardo Polizzy Carbonelli (Vittorio).

Ecco come si è concluso l’ultimo episodio (qui, qui, qui, qui e qui il riassunto degli altri cinque):

Laura è sconvolta: dopo aver visto il bacio tra suo figlio e Davide vuole riportare Nicolò a Bergamo. Scoppia una lite ed Eleonora, già informata dei fatti, interviene a favore del nipote. L’avvocatessa si confida con Matteo, interpretando la sua amicizia per qualcosa di più. Decide infatti di prenotare una stanza in un albergo ma l’uomo si rifiuta di andarci. Martina trova nella tasca di Raoul una ricevuta di un albergo, mentre Chiara, che non sta affatto bene, va in farmacia. In azienda le cose si mettono male, l’ordine della nuova linea viene annullato ed Ernesto, preoccupato perchè rischia di chiudere, si confida con Chiara. La villa è ipotecata, gli operai sono in cassa integrazione e l’unica soluzione sembra quella di vendere tutto. Serafina contatta l’uomo misterioso. Nicoletta lascia Vittorio, mentre prosegue la sua relazione con Ruggero. Raoul confessa a Martina di averla tradito, ma non riesce a dirle chi è l’altra donna. Le assicura che è finita, ma la donna non è sicura di fidarsi ancora di lui. Chiara, invece scopre di essere incinta.

una-scena-di-una-grande-famiglia

A casa Rengoni arrivano i Benedetti Valentini, tutti contenti per il matrimonio tra il figlio e Nicoletta. La ragazza è sgomenta e prende da parte Ruggero rimproverandolo. Ma lui le chiede di sposarlo usando parole dolci. Nicoletta ne resta colpita. Chiara incontra Raoul per l’ultima volta, ha deciso infatti di tornare a Milano ma non riesce a dirgli di aspettare un figlio. Ernesto intanto ragguaglia Eleonora sulle ultime (brutte) notizie sull’azienda, mentre Nicolò, senza avere problemi, rivela agli zii di essere gay e finalmente riesce a vivere tranquillamente il suo amore con Davide. Eleonora e Chiara parlano serenamente come mai avevano fatto prima. Laura dà le dimissioni dall’azienda ospedaliera e decide di tornare alla villa. Dopo aver trascurato troppe cose della sua vita, il suo obiettivo è quello di ricominciare da capo. In questo modo riesce ad avere un dialogo con Nicolò, chiedendogli scusa e ammettendo i suoi errori. I due si riconciliano. Nicoletta accetta la proposta di matrimonio di Ruggero. Mentre in casa Rengoni tutti cercano di stare vicini in questo momento così delicato per l’azienda, Serafina smanetta con il pc della società.

Il giorno dopo Ernesto miracolosamente scopre che i 20 milioni di euro fatti scomparire da Edoardo dai conti della società sono tornati al loro posto. L’azienda è salva, ma l’uomo cerca di estorcere informazioni da Serafina essendo convinto che la segretaria c’entri qualcosa con i conti dell’azienda e con la scomparsa di Edoardo. Ancora una volta il capofamiglia dei Rengoni nutre dei dubbi sulla morte del figlio e propone a Chiara di mantenere il suo posto di lavoro. Raoul confessa a Martina di essere innamorato di Chiara, lei lo caccia via. I due possono vivere con più tranquillità la loro relazione. Mentre sono tutti a cena Eleonora intuisce che tra il figlio e la nuora ci sono sguardi d’intesa, ma non c’è tempo per dire nulla. Improvvisamente tutti si girano verso la porta del salotto perchè è entrato qualcuno. Le facce sgomente di tutta la famiglia accolgono il rientro di Edoardo: “Eravamo in pericolo, forse lo siamo ancora”.

Cala così il sipario sulla serie Una grande famiglia. Le avventure della famiglia Rengoni non finiscono qui, le riprese della seconda stagione cominceranno infatti quest’estate.

About Luca Mastroianni

E' nato a Roma ed è un giornalista pubblicista. Ha lavorato presso Legambiente e il Ministero dell'Ambiente, collaborando con agenzie e uffici stampa e occupandosi di attualità, diritti e corsi di giornalismo. Oltre alla scrittura ha grande passione per il calcio, il tennis e la musica. Della televisione ama soprattutto le serie tv degli anni Ottanta e Novanta: da Twin Peaks a La Tata, da C.S.I. a Friends, da I Griffin a Sex & the city.

5 Comments

  1. m.rita d'angelo

    maggio 15, 2012 at 13:10

    Sperando in un VERO FINALE ,dopo 5 puntate a tratti molto lente durante le quali ho anche cercato di non addormentarmi, e’ “FINITA”ed io a quel punto mi sono e ho mandato al diavolo TUTTI !
    Per la mia dedizione a tutti gli attori
    (loro bravi e simpatici), mi sono auto-lesionata con NIENTE !
    GRAZIE MAMMA RAI !

  2. luca

    maggio 15, 2012 at 14:33

    la fiction è molto bella,ma con un finale inesistente. Sono rimasto deluso. Meno male ci sarà una nuova stagione.

    • luca

      maggio 16, 2012 at 02:54

      ciao luca, beh hanno lasciato il finale aperto in modo da poter continuare la storia nella seconda serie…

  3. Simona

    maggio 16, 2012 at 01:35

    Bellissima fiction, mi ci sono appassionata! finalone che più aperto non si può…se mi fanno una seconda serie coinvolgente come questa la seguo ben volentieri!

    • luca

      maggio 16, 2012 at 02:54

      sì, come ho scritto proprio in questo blog le riprese della seconda serie cominceranno questa estate 🙂

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *