Vasco Rossi si sposa con Laura Schmidt, “ma è solo una faccenda burocratica”

By on maggio 9, 2012

vasco rossi con compagna lauraQuest’estate sposo Laura. Dopo 25 anni regolarizzo una situazione di fatto”: questo l’annuncio pubblicato ieri pomeriggio (8 maggio) da Vasco Rossi sulla sua pagina facebook ufficiale. Naturalmente, la notizia delle imminenti nozze con la compagna storica Laura Schmidt  ha fatto subito il giro d’Italia. E in molti hanno pensato e/o postato frasi del tipo “anche lui s’è deciso a mettere la testa a posto”. Allora Vasco c’ha riflettuto un po’ e poche ora fa è tornato sull’argomento, questa volta spendendo molte più parole: “Non ho cambiato idea sul matrimonio. Sono sempre convinto che un rapporto non deve essere un legame o un obbligo. Essere liberi di andarsene in ogni momento e rimanere uniti è una continua testimonianza di amore sincero”.

La sua decisione, dunque, è legata esclusivamente a una questione burocratica e legale: “le leggi non riconoscono gli stessi diritti a una donna che vive con te da venticinque anni se non è sposata”, scrive Vasco con palpabile disappunto. Per poi aggiungere che non è stata Laura ad avanzare qualche “richiesta”, ma a lui non va “che abbia poco più dei diritti delle madri degli altri due miei figli in materia di successione. Ecco perché ho deciso di regolarizzare il rapporto e farle avere legalmente i diritti che merita. Tutto qua”. Insomma, non è un mutamento interiore, “non si tratta di Vasco che ha messo la testa a posto o Vasco che ha cambiato idea, o Vasco che ormai è rincretinito e si sposa a sessant’anni suonati”. No. Più semplicemente, e se vogliamo più nobilmente, il re del rock made in Italy pensa con concretezza al futuro della sua donna, di colei che gli è accanto da tantissimo tempo nonostante tutto e tutti.

E vuole che stia bene, vuole che determinate cose siano “sue” con ufficialità e agli occhi di tutti. E’ anche per questo che i due organizzeranno una cerimonia privatissima, “perché noi lo consideriamo semplicemente una faccenda burocratica.. non certo una festa particolare”. Ok, non è il massimo del romanticismo. Ma il romanticismo può essere anche in altre cose, tante altre cose…

About Nad

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *