V – Visitors, su Italia 1 una delle serie tv più belle sugli alieni

By on maggio 25, 2012
V - Visitors, il logo

text-align: center”>V - Visitors, il logo

“Veniamo in pace, sempre”. E’ questo il motto degli alieni di V – Visitors, telefilm “quasi nuovo” in arrivo su Italia 1. La serie, a dire il vero, va in onda negli Stati Uniti dal 2009 ed è giunta alla terza stagione. La Mediaset, dunque, arriva in ritardo ma ha comunque il merito di portare in Italia una delle serie Tv più belle sugli alieni. A molti il nome Visitors saprà già di qualcosa: e in effetti V – Visitors altro non è che il remake dell’omonimo telefilm degli anni Ottanta. L’opera di rifacimento è però andata più che bene, grazie sia ad una sceneggiatura e un cast all’altezza che alla presenza, ora possibile, di numerosi effetti speciali.

La storia è semplice ma allo stesso tempo avvincente: la ‘tranquillità’ della Terra è scossa dall’arrivo dei Visitors, alieni dalla forma perfettamente umana che si presentano come una sorta di salvatori: offrono tecnologie mediche avanzatissime in cambio di acqua e sali minerali che abbandono su “Gaia” ma scarseggiano nel loro pianeta. L’opera di negoziazione va inizialmente a gonfie vele, grazie soprattutto al capo della spedizione, la diplomaticissima Anna. La verità, però, è un’altra. La intuisce per prima una delle protagoniste della vicenda, Erica, agente dell’ FBI.

Visitors

I Visitors non hanno buone intenzioni e, soprattutto, non hanno un aspetto umano. Sotto l’involucro in pelle nascondano fattezze (quelle sì reali) da rettiliani. Inoltre, sono sulla Terra da molto tempo. Semplicemente, prima stavano nascosti per studiare i terrestri e per cercare il modo più efficace di ingannarli.

Visitors è un telefilm dai temi profondi. Uno di questi è la paura del diverso e l’influenza dell’aspetto estetico sulla stessa (infatti gli alieni vengono accettati perché sembrano umani in tutto e per tutto). Sullo sfondo, inoltre, il rapporto tra genitori e figli, ben rappresentato dalle vicende di Erica e del figlio adolescente.

About Giuseppe Briganti

2 Comments

  1. pip

    maggio 29, 2012 at 08:56

    Avete mandato il curriculum per “The Apprentice”? Io sì! http://www.cielotv.it/programmi/showtv/the_apprentice_form.html

  2. Capitan Viveas

    maggio 31, 2012 at 19:28

    La serie è stata cancellata. Questo dovreste dirlo. Io l’ho guardata in inglese ma non avrei neanche iniziato se sapevo che veniva sospesa. Nonostante la storia rimanga incompiuta è stupendo come telefilm. Peccato.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *