Adriano Celentano torna sul palco e in tv: Canale5 trasmetterà i due concerti dall’Arena di Verona

By on giugno 18, 2012
foto-adriano-celentano

text-align: center”>Adriano Celentano dall'Arena di Verona: concerti in diretta su Canale5

I palinsesti Mediaset nono sono ancora stati presentati, ma è certo che il prossimo ottobre Canale5 ospiterà  un grande evento musicale: il ritorno sul palco di Adriano Celentano. Ebbene, il Molleggiato ha annunciato che tornerà ad esibirsi dal vivo con due grandi concerti nientemeno che all’Arena di Verona, il prossimo 8 e 9 ottobre. Settantantotto anni e non sentirli: se c’è qualcosa di lui che è esente da critiche è certamente il talento musicale, che nell’ultimo album Facciamo finta che sia vero ha trovato forse una delle sue rappresentazioni più felici. Su un palco dal vivo Celentano mancava da ben diciotto anni, quando nel 1994 concluse la sua tournèe con una fortunatissima tappa milanese, trasmessa in diretta Rai e seguita da quasi 8 milioni di telespettatori. E anche stavolta a seguirlo non saranno solo i fortunati che assisteranno allo spettacolo dal vivo nella suggestiva cornice dell’Arena, ma anche i telespettatori di Canale5.

L’annuncio è arrivato con una nota stampa della società: Mediaset è lieta di annunciare che sarà Canale 5 a portare nelle case degli italiani le due serate del ritorno ‘live’ di Adriano Celentano, già battezzato dalla stampa come l’evento dell’anno”. Già, proprio la rete ammiraglia Mediaset ospiterà le due serate-evento del Molleggiato: una circostanza che desta non poche curiosità, considerata la posizione sempre fortemente antiberlusconiana che ha caratterizzato le dichiarazioni e gli impegni pubblici di Celentano negli ultimi anni.

adriano-celentano-e-gianni-morandi-sanremo-2012

Forse le recenti e infelici esperienze in Rai hanno convinto il Clan Celentano a puntare sulla tv commerciale per trasmettere i due show in diretta dall’Arena. L’ultima avventura su Rai1, come ospite d’onore della prima e dell’ultima serata del Festival di Sanremo, si è chiusa con un mare di polemiche per le sue invettive e perfino con fischi dalla platea, smorzati solo dalla commovente esibizione finale con Gianni Morandi sulle note della struggente Ti penso e cambia il mondo. Per di più da anni Celentano ha presentato un format alla dirigenza Rai per uno show in prima serata, progetto per il quale l’azienda non ha mostrato il minimo interesse. Sta di fatto che il Clan Celentano ha scelto Mediaset per  l’attesissimo ritorno dal vivo del Molleggiato, che animerà uno spettacolo di musica e parole con i successi storici della sua carriera e gli ultimi brani del pluripremiato album Facciamo finta che sia vero, un concentrato di grandi collaborazioni che hanno attestato ancora una volta, se ce ne fosse bisogno, il suo valore di artista.

About ClaudiaGagliardi

Nata a Pompei nel 1987, si è laureata in Scienze della Comunicazione con una tesi sul pluralismo e l'indipendenza dell'informazione e sta per specializzarsi in Comunicazione istituzionale. Oggi si occupa delle pagine di attualità del portale Excite.it. Appassionata di giornalismo e di politica, segue con attenzione il mondo della televisione, spesso con occhio critico, soprattutto sul versante della qualità dell'informazione. Divoratrice di programmi di approfondimento e di satira, ma anche di serie tv ("Friends" e "Lost" su tutte) e di cinema, insegue il sogno di diventare giornalista professionista.

One Comment

  1. Valerio

    giugno 19, 2012 at 11:54

    Ma perché, la Rai in questi anni non è stata (e non è) ancora gestita dagli uomini di Berlusconi piazzati nell’azienda pubblica? Tutto fa brodo, e si fa finta (ancora!!) che Rai e Mediaset non abbiano tuttora un confine labile, che spesso sì sovrappone in un’unica volontà di gestione politica prima che aziendale che annienta la libertà d’espressione di molti artisti da tempo fuori da questo circuito perverso di cui Berlusconi è il factotum. Se qualcuno viene osteggiato in Rai, si sa che poi potrà essere chiamato da Mediaset… Sempre che però accetti di rispettare quei paletti che se vengono elusi (vedi Sabina Guzzanti e Daniele Luttazzi) segnano per sempre la tua estromissione dal finto duopolio Rai-Mediaset.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *