Archimede – La scienza secondo Italia 1, terza puntata

By on giugno 11, 2012

text-align: center;”>

Per la terza domenica consecutiva su Italia 1, a partire dalle 21.30, si è tenuto l’appuntamento con la scienza raccontata ai ragazzi in modo nuovo e divertente su “Archimede, la scienza secondo Italia1”.

L’eccentrico Niccolò Torielli, in compagnia della fida gallina Berta, ha introdotto i vari servizi di approfondimento che hanno spiegato nel dettaglio alcuni esperimenti ben riusciti: “La seconda orribile vita degli avanzi” ha, ancora una volta, documentato con precisione che fine fanno gli alimenti se vengono abbandonati per settimane intere. Anche “Cosa non fare a casa” è ormai diventato un appuntamento fisso, e risulta utile e interessante: grazie a convincenti dimostrazioni pratiche, gli esperti del settore mostrano i rischi e i pericoli domestici in cui si potrebbe incorrere se non si facesse attenzione a cose apparentemente banali. Poi, tra leggi della fisica e fenomeni naturali, si è arrivati anche a parlare di archeologia e delle abitudini che avevano le civiltà del passato, oltre che delle tecniche di combattimento di Apache, gladiatori, vichinghi e samurai.

archimede-torielli-foto

Italia 1, rete notoriamente dedicata ai più giovani, utilizza linguaggi e temi adatti a questi ultimi, e la nota positiva di un format come ‘Archimede’ va agli argomenti trattati: per una volta i reality, i telefilm e i mammoni cedono il passo ad esperimenti scientifici,  che potrebbero servire soprattutto a chi va a scuola e non mostra particolare interesse per le materie che risultano ai più difficili o noiose da studiare (in particolare scienze e storia).

Lo studio televisivo in cui si svolge la trasmissione è lo stravagante laboratorio dello scienziato Torielli, pieno di colori, fialette, microscopi ed altre attrezzature: l’approccio ironico si fonde con quello rigoroso e serio della scienza, per dare vita ad accostamenti del tutto inediti e inaspettati. Sulla scia di queste nuove idee è stato realizzato ‘Archimede’, che trasmette servizi sia realizzati ad hoc per il programma, che importati da canali televisivi internazionali.

Con 1.906.000 telespettatori e il 10,66% di share, l’esperimento di Italia 1 sembra essere ben riuscito: per ora le puntate in programma sono quattro ma, visti gli ascolti sempre in crescita, molto probabilmente Archimede tornerà il prossimo autunno. Intanto l’appuntamento con la scienza torna domenica prossima, 17 giugno, alle 21.30, per l’ultima puntata.

About Mara Guzzon

Nata nei pressi di Lodi, si è laureata in Scienze e Tecnologie della comunicazione presso lo IULM di Milano. Nella stessa città ha frequentato il Master in Giornalismo e critica musicale del CPM Centroprofessionemusica e ha iniziato ad intraprendere i primi passi nel mondo del giornalismo scrivendo e fotografando. Appassionata di musica, cinema e televisione, attualmente collabora con siti appartenenti al settore dell'intrattenimento e con una web radio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *