Ascolti Tv Giovedì 31 maggio: Vince Benvenuti a tavola con 4.9 e il 20,47%, Mi gioco la nonna con 3.1 e il 12,48%

By on giugno 1, 2012

text-align: center;padding-left: 30px”>Benvenuti a Tavola vince la serata

Prime Time: Mistero al 9,32%

 Mi gioco la nonna, condotto da Giancarlo Magalli,  ha ottenuto 3.102.000 telespettatori e il 12,48% di share.

Le repliche di Hawaii Five-0 conquista 1.585.000 spettatori e il 5,96% di share nel primo episodio e 1.937.000 spettatori e il 7,35% di share nel secondo episodio.

 Il Golden gala di atletica leggera ha totalizzato 1.260.000 telespettatori e il 4,78% di share.

La quarta puntata di Benvenuti a tavola-Nord Vs. Sud, è stato seguita da 4.931.000 telespettatori con il 20,47%

Mistero, con Paola Barale, conquista 1.891.000 telespettatori e il 9,32% di share.

 Il thriller d’azione Io vi troverò ha ottenuto il 9,27% con 2.374.000 individui.

Piazzapulita, condotto da Corrado Formigli, ha totalizzato 1.119.000 spettatori e il 5,46% di share.

bentivoglio-tirabassi-fiction-canale-5

Access Prime Time: Quasi pareggio tra Striscia e Affari tuoi

Su Raiuno Qui Radio Londra condotto da Giuliano Ferrara è stato visto da 3.854.000 spettatori, per uno share del 16,42%. Il programma Affari Tuoi condotto da Max Giusti è stato seguito da 5.042.000 spettatori, share 19,7%. Su Raitre Blob – Di tutto di più è stato visto da 1.266.000 spettatori, share 6,14% e la soap opera ambientata a Napoli Un posto al sole da 1.700.000 e il 7,25%. Su Canale 5 Striscia la Notizia, condotto da Ficarra e Picone  è stato visto in media da 5.164.000 spettatori, share 20,28%. Su Italia1 la serie americana in replica CSI: Miami è stata seguita da 1.852.000 spettatori, share 7,63%. Su La7 Lilli Gruber e il suo Otto e mezzo hanno ottenuto  1.558.000 spettatori, share 6,13%.

Preserale: 10 punti tra Conti e Insinna

Su Rete 4 Tempesta d’amore è stata seguita da 1.561.000 e dal 7,67% di share. Su La 7 G’Day, condotto da Geppi Cucciari, nella prima parte ha ottenuto  315.000 spettatori, share 2,39% e nella seconda 473.000 e il 2,75% (anteprima 375.000 e il 2,54%).  Il game show L’Eredità, condotto da Carlo Conti, ha totalizzato nella prima parte, La Sfida dei 6, 3.143.000 spettatori e il 22,33% di share e nella parte finale La Ghigliottina, 4.335.000 e il 23,34%.

Il braccio e la mente, condotto da Flavio Insinna, ha registrato  2.114.000 spettatori e il 13,41% di share.

About Giuseppe Candela

Nato a Nocera Inferiore(Sa) si è laureato in Scienze della Comunicazione con una tesi sulla comunicazione politica dal titolo “Pop o Papi? Vizi privati e pubbliche virtù. L’assenza-essenza dei media”. Si sta specializzando nell’ambito televisivo. Appassionato di calcio, di politica e soprattutto del piccolo schermo, ha collaborato e collabora con tv e giornali locali. Da settembre 2009 è opinionista a “Domenica in L’Arena” su Raiuno. Ha scritto e condotto eventi che hanno avuto risonanza nazionale. Guarda con occhio critico la televisione senza nessun pregiudizio.

One Comment

  1. Valerio

    giugno 1, 2012 at 14:19

    Si vede che come ogni anno, per la tv la stagione estiva comincia ben prima di quella solare: Raitre ricomincia a trasmettere eventi sportivi non di primario interesse (ciclismo, atletica, eccetera). È sintomo oramai di una televisione impoverita, che trasmette oltre che sempiterni “fondi di magazzino” anche dirette (o differite) di discipline sportive minori in contemporanea con i canali tematici RaiSport 1 e 2. Dal momento che questi due canali con il raggiungimento dello switch off in tutta Italia sono divenuti visibili a tutti, ha ancora senso che Raitre debba rinunciare come sempre a pezzi interi del suo palinsesto e persino di trasmissioni estive come “Cominciamo bene estate” che negli anni passati andavano in onda a singhiozzo – una settimana sì e una no – per ragioni che vengono a cadere? Sicuramente la scelta dei direttori della terza rete che si sono succeduti è obbligata da esigenze politiche che oramai hanno condannato l’azienda pubblica ad un inesorabile declino. Come giustificare altrimenti il fatto che Raitre debba sospendere programmi di attualità per mandare in onda sport a reti unificate (ripeto, con RaiSport) mentre su Raidue va in onda il nulla? Non avrebbe più senso togliere qualche replica di telefilm o film sul secondo canale per fare spazio allo sport, o quest’ultimo viene utilizzato come pretesto per limitare la messa in onda di programmi non culturalmente ortodossi alla maggioranza parlamentare ancora gerente in Rai?

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *