Bruno Vespa e Gianluigi Paragone, l’estate della Rai è a tutto talk

By on giugno 30, 2012

text-align: center”>Bruno Vespa in onda d'estate

Le ultime volontà di Lorenza Lei: prima di mollare definitivamente la poltrona di direttore generale della Rai, il dirigente ha voluto giocarsi le ultime carte in occasione della stagione estiva, di cui è stranota la povertà in fatto di programmi televisivi, tra repliche de Le sorelle McLeod, La signora in giallo – per la verità quest’ultima trasmigrata da un anno a Mediaset – e il nuovo spazio di Paolo Limiti che andrà a presidiare la fascia oraria finora proprietà di Antonella Clerici con La prova del cuoco. E in prima serata?A parte la scorpacciata di telefilm tedeschi e il Circo di Montecarlo con la bellona di turno, la Lei ha deciso di tenere aperti per ferie i talk show di mamma Rai.

Così niente vacanze almeno per il momento per Bruno Vespa, che da ieri è di nuovo in video con il suo Porta a porta con tre puntate. La premiere ha totalizzato 2.246.000 telespettatori e il 13,26 per cento di share, un risultato al di sotto della media di rete ma a destare perplessità è la formula del talk show: non si possono far sedere nello steso salotto Rosy Bindi e Laura Barriales – a proposito, ma perchè è diventata la prezzemolina della Rai? – a parlare di Eurogruppo e di Italia-Spagna. Ma non sarà solo il Vespone nazionale a rendere più pungente la nostra stagione estiva.

Sarà estate di lavoro anche per Gianluigi Paragone, che quest’anno con L’ultima parola è finalmente riuscito ad accendere il venerdì sera di Raidue. Per il conduttore di simpatie leghiste sono previste due puntate, molto probabilmente anch’esse in prime time, mentre si vocifera di un imminente ritorno in video su Raitre per Ballarò. Difficile che questo avvenga, anche se Giovanni Floris ha più volte espresso la sua volontà di realizzare anche due puntate la settimana del suo talk show. Ad ogni modo, si tratta di una notizia estremamente positiva per gli abbonati a mamma Rai.

giovanni-floris

Non si capisce per quale motivo infatti i talk show debbano andare in vacanza quando l’informazione non ci va affatto: c’è un gran bisogno di raccontare i prossimi sviluppi della questione Eurogruppo, della guerra civile in Siria, di illuminare gli elettori sui prossimi scenari politici visto che mancano pochi mesi alle votazioni del 2013. Le uniche felici eccezioni finora sono state Tg3 Linea Notte e In onda, con quest’ultimo che prevede per l’edizione estiva Filippo Facci e Natasha Lusenti.

About Marcello Filograsso

Studia Giornalismo all'Università degli Studi di Bari e ha esperienza come blogger e addetto stampa di un giovane politico della sua città. Il suo primo amore è la televisione, soprattutto per le serie tv americane come le sitcom "Will & Grace", "Modern Family" e "Tutto in famiglia". Ha la passione per il canto - che sfoga solo al karaoke - e segue con molto interesse i talent show come "X Factor", da quest'anno su Sky. Ama leggere quotidiani, settimanali e libri che parlano di televisione. Il suo modello di critico televisivo è Aldo Grasso. Il suo ambizioso sogno è condurre il Festival di Sanremo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *