Calcio-scommesse, sanzioni per 21 club e 52 calciatori. 5 anni a Sartor, Santoni e Zamperini

By on giugno 18, 2012
Stefano Palazzi, sanzioni ai club

text-align: justify”>Stefano Palazzi, sanzioni ai clubPoche sorprese e qualche sconto di pena nella prima ondata di penalizzazioni decretate dalla Commissione Disciplinare, in merito alle risultanze dell’inchiesta della Procura di Cremona sullo scandalo del calcio-scommesse. L’operazione “Last Bet-2”, portata avanti dal Gip Guido Salvini, ha fatto tremare e continua a scuotere il mondo del pallone nazionale, con arresti ed avvisi di garanzia giunti fino ai piani alti del calcio italiano, compresi gli atti recapitati a Criscito e Bonucci a ridosso degli Europei (resta poi un grosso punto interrogativo sul giallo-Buffon). In attesa che l’inchiesta penale entri nella fase cruciale, è toccato ai vertici della Federcalcio fare i primi atti concreti di “pulizia”, col Procuratore Stefano Palazzi nel ruolo di “cattivo” a chiedere punizioni severe verso tutti i protagonisti degli illeciti sportivi contestati. Nei guai, per adesso, sono finite 52 società e 52 tesserati, tra serie A, B e Lega Pro, in misura variabile a seconda della gravità delle infrazioni commesse: tra tutte il conto più salato lo pagheranno l’Albinoleffe con -17 punti da scontare nel campionato 2012-2013 ed il Piacenza, colpita dalla sanzione di -11 insieme all’ammenda di 70 mila euro.

affari-illeciti-nel-calcio

Tante squadre comunque cominceranno la prossima stagione con un forte handicap, dalla Reggina (4 punti) al Novara (stesso discorso) fino a Grosseto e Modena che dovranno disputare il prossimo torneo cadetto rispettivamente con 6 e 2 punti da recuperare. Altre squadre sanzionate tra serie A, B e Lega Pro sono Pescara (-2) e Atalanta (idem) e poi Ascoli, Livorno, Frosinone, Cremonese, Empoli, Monza, Padova, Ravenna, Sampdoria, Siena e Spezia, in molti casi con semplice ammenda economica. La mano pesante, a livello di singoli tesserati, c’è stata nei confronti di Alessandro Zamperini, Luigi Sartor, Nicola Santoni e Mario Cassano, ai quali è stata riservata la squalifica di 5 anni, mentre la pena di 2 anni è andata a Cristiano Doni e Mirko Bellodi.

Nella lunga lista dei calciatori puniti compaiono anche i nomi di Tomas Locatelli, Dario Passoni, Francesco Ruopolo, Filippo Carobbio , Carlo Gervasoni e tanti altri atleti coinvolti nell’inchiesta. Nelle stesse ore in cui la Nazionale di Cesare Prandelli prova a tenere in piedi la giostra del calcio italiano in una delle ultime occasioni utili alla causa, questa prima scossa determinata dalla Commissione Disciplinare riporta milioni di tifosi coi piedi per terra, lasciando una pesante ombra sulla credibilità dell’intero sistema calcistico nazionale. Saranno solo queste le “mele marce” da punire, oppure c’è da attendersi una “fase 2” con vittime illustri?

About Marco Franco

Il giornalismo come "cane da guardia" della democrazia, scrivere per diffondere idee e creare coscienza: queste sono le stelle polari che lo guidano. Studi classici, laurea in Giurisprudenza in arrivo, Marco non ha mai smesso di coltivare i suoi interessi, primo tra tutti la lettura. Libri, riviste e tanti quotidiani sempre al suo fianco, in una continua ricerca delle "verità scomode". Idealista, spesso "controcorrente" e attivo nel volontariato, ama la politica e l'informazione di antica scuola. Riccardo Iacona e Milena Gabanelli i punti di riferimento, per coraggio e professionalità dimostrati sul campo. Esperienza come web writer su diverse piattaforme e come redattore in bollettini d'informazione politica locale. Natura, sport e la musica rock le altre passioni, anzi il carburante per andare avanti!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *