Concerto per l’Emilia, diretta su Raiuno: tanti big ma assente Vasco Rossi

By on giugno 25, 2012
luciano ligabue

text-align: justify”>luciano ligabueCi siamo: questa sera Raiuno trasmetterà in diretta il tanto atteso concertone per l’Emilia. La location è lo stadio dal’Ara di Bologna, il compito di condurre la serata tocca a Fabrizio Frizzi, sul palco saliranno grandi nomi della musica italiana fra cui Francesco Guccini, Caterina Caselli, Gianni Morandi, Laura Pausini, Zucchero, Ligabue, Beppe Carletti, i Nomadi, Samuele Bersani, Zucchero, Cesare Cremonini, Nek, gli Stadio, i Modena City Ramblers con Cisco, Luca Carboni, Andrea Mingardi: praticamente tutti appartenenti a quella regione. Gli organizzatori hanno lasciato la suspance per quanto riguarda la scaletta e l’ordine delle esibizioni; d’altra parte, si sa che ogni artista regalerà due o tre canzoni. Regalare, appunto, perché tutto il ricavato sarà devoluto per le popolazioni colpite dal sisma.

Il grande assente, come ormai tutti sanno, è Vasco Rossi. All’inizio sembrava che avesse aderito a questa bella iniziativa, e invece no. Ufficialmente è in convalescenza, ma pare che il vero motivo sia la scarsa simpatia (o eccessivo spirito di competizione?) nei confronti di Ligabue. Fra i due non corre buon sangue, ok. Mentre Ligabue ha aderito senza pensarci troppo, tuttavia, Vasco rimane a casa. Non ha ancora ritrovato la piena forma fisica? A vederlo nei numerosi video che posta su facebook, però, non si direbbe se la passi malaccio. Ma tant’è.  Secondo altre indiscrezioni, Paolo Belli salirà sul palco con alcuni musicisti terremoti del luogo, i Nomadi eseguiranno il celebre brano Io voglio vivere (messaggio chiarissimo) e Francesco Guccini, il primo ad aver sposato questa causa, porterà in scena la canzone Il vecchio e il bambino.

caterina-caselli

Da sottolineare il fatto che Caterina Caselli non appariva davanti a un pubblico così nutrito da moltissimo tempo, e Raffaella Carrà (sì, ci sarà anche lei) manca dalla Rai da parecchi anni. Insomma, due grandi signore si mobilitano per una grande causa. Alla faccia dei capricci. Lo stadio registrerà il tutto esaurito, sono tantissimi gli italiani – provenienti da ogni parte del Paese – ad aver aderito acquistando il biglietto di trenta euro: un sold out raggiunto già ieri mattina. Com’è giusto, ci sarà un omaggio a Lucio Dalla, emiliano doc, che sicuramente avrebbe detto subito sì: “è presente nel cuore di tutti gli artisti e sarebbe stato il primo a mettersi in gioco“, dicono gli organizzatori. Il concerto prenderà il via alle 21.15 ma gli spettatori potranno varcare i cancelli dalle 16.

 

About Nad

One Comment

  1. uras

    luglio 5, 2012 at 16:45

    Caterina Caselli è sempre stata attenta alla sua gente, così come ai giovani. Tant’è che con la sua etichetta discografica, la Sugar, ha indetto un concorso per inserire i giovani talenti musicali nell’industria, appunto, della musica. Info sul sito ufficiale delle Messaggerie Musicali: http://messaggeriemusicali.sugarmusic.com/it/home-page

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *