Emilio Fede torna a Mediaset con un nuovo format e scrive un libro

By on giugno 6, 2012

text-align: center”>Fede torna in tv con "Visto dall'alto" e scrive un libro

A volte ritornano. O più semplicemente, non vanno mai via. E’ il caso di Emilio Fede: chi avesse pensato che l’ex direttore del Tg4 si sarebbe ritirato a vita privata, evidentemente non lo conosce abbastanza. Licenziato su due piedi da Mediaset solo qualche mese fa, è già pronto a tornare sugli schermi del Biscione al timone di un nuovo programma, auspicabilmente (per lui) già la prossima stagione. “Ho ideato un format di sapore giornalistico che di sicuro piacerà molto, si chiamerà “Visto dall’alto” se otterrò l’approvazione sarà in onda da settembre” ha dichiarato in un’intervista al settimanale Top. Dopo aver lasciato polemicamente la poltrona di direttore del Tg4 (si era perfino barricato negli studi di Cologno Monzese), Fede ha precisato di non essere stato vittima di un complotto,  come invece aveva sostenuto all’epoca del licenziamento, e di essere in ottimi rapporti con Mediaset.

Con il suo consueto modo di fare, Fede non ha perso l’occasione di tessere le  lodi dell’azienda che ha fatto la sua fortuna: “Io vittima di un complotto? Non ho mai fatto riferimento all’azienda, i giornali mi hanno messo in bocca cose non vere” ha dichiarato Fede, precisando di aver sentito di recente il presidente di Mediaset Fedele Confalonieri, che gli ha fatto “un’affettuosissima telefonata“. Non sono mancati apprezzamenti, più o meno ironici non è dato saperlo, al nuovo Tg4 targato Giovanni Toti: “Sono contento quando mi dicono che il telegiornale va bene, anche meglio rispetto alla mia direzione. Si vede che oggi c’è un Direttore in grado di fare un giornale migliore del mio“. Intanto Fede si  consola lavorando al suo ritorno sulla scena e non solo in tv.

berlusconi-fede

Il fedelissimo sostenitore di Silvio Berlusconi (almeno in pubblico, perchè pare che in privato avesse l’abitudine di fare la cresta sui prestiti del Cavaliere agli amici, si chieda a Lele Mora) ha firmato un contratto di consulenza che lo legherà ancora a Mediaset per i prossimi tre anni. Ma la tv non sarà la sua sola occupazione. Fede sta lavorando ad un instant book per Cairo editore: “La mia grande carriera merita di essere raccontata” sostiene Fede senza modestia. In questo libro ci sarà un po’ di tutto, dall’esperienza al Tg4 alle feste di Arcore con il premier e le Olgettine, e perfino una lettera aperta a Ilda Boccassini, pubblico ministero del processo Ruby, che nel secondo filone vede imputato proprio Emilio Fede per induzione e sfruttamento della prostituzione, anche minorile, in concorso con Mora e Nicole Minetti. Insomma, Fede si sta preparando al gran ritorno: aspettiamoci di ritrovarlo in tv e in libreria, e chissà dove altro ancora. D’altronde lo aveva annunciato: “Il mio non è un addio, ma un arrivederci“.

About ClaudiaGagliardi

Nata a Pompei nel 1987, si è laureata in Scienze della Comunicazione con una tesi sul pluralismo e l'indipendenza dell'informazione e sta per specializzarsi in Comunicazione istituzionale. Oggi si occupa delle pagine di attualità del portale Excite.it. Appassionata di giornalismo e di politica, segue con attenzione il mondo della televisione, spesso con occhio critico, soprattutto sul versante della qualità dell'informazione. Divoratrice di programmi di approfondimento e di satira, ma anche di serie tv ("Friends" e "Lost" su tutte) e di cinema, insegue il sogno di diventare giornalista professionista.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *