Emma Marrone: dal trionfo agli Mtv Days alla nuova tournèe estiva

By on giugno 30, 2012

text-align: center”>Emma Marrone: nuova tournèe estiva

È la star musicale più amata del momento. Le sue canzoni, che rispecchiano un’anima rock,  sono riuscite ad entrare nei cuori di grandi e piccini. Emma Marrone, classe 1984, si prepara a cavalcare l’onda del successo con la sua prossima tournèe musicale, la cui prima tappa  è fissata per il 10 luglio a Cattolica (Rimini). Nel frattempo, ieri l’abbiamo vista trionfare agli Mtv Days, la nota kermesse musicale torinese, esibendosi  in un’originalissima versione rock del brano “Nel blu dipinto di blu” del grande Domenico Modugno. Passionale come poche, la vincitrice dell’ultimo Festival di Sanremo ha così giustificato la scelta di questo pezzo: A parte la passione per questo grande artista, penso che sia un bene riproporlo ai giovani. Mi sarebbe dispiaciuto non farlo. Lo propongo con un arrangiamento diverso, più rock. Immancabile, poi, nel corso della sua partecipazione alla kermesse,  la riproposizione del brano sanremese che le è valsa la vittoria nell’ultima edizione del popolarissimo evento musicale. Con “Non è l’inferno”, Emma Marrone ha chiuso il suo intervento agli Mtv Days.

Nonostante le turbolenti vicende amorose che hanno scosso la sua vita sentimentale, l’inarrestabile cantante salentina non sembra essersi persa d’animo e, al tradimento subito dall’ex compagno Stefano De Martino, risponde con la musica. A luglio partirà, infatti, la sua nuova tournèe estiva, con tappe previste in tutte le principali città italiane. Non un momento di pausa, dunque, per  Emma Marrone,  che quest’anno si è conquistata il titolo di protagonista assoluta della scena musicale. Dopo aver trionfato al Festival di Sanremo 2012, infatti, la cantante salentina è arrivata seconda nell’ultima edizione di Amici per la categoria Big; ieri l’abbiamo ammirata agli Mtv Days e ora si prepara al suo prossimo tour musicale.

emma-e-l-ex-stefano-de-martino

Una vita davvero all’insegna della musica che, attenzione, per Emma non costituisce un lavoro, ma una vera e propria vocazione: E’ brutto quando la musica diventa un lavoro per muovere soldi. La musica deve rimanere una cosa emozionale, ha  recentemente dichiarato in un’intervista per “La Stampa”.

E pensare che da piccola Emma non pensava minimamente di poter divenire, un giorno, una star musicale. Da piccola volevo fare la ballerina, la veterinaria, la psicologa. Fortunatamente, però, le cose sono andate diversamente, permettendole così  , grazie alle sue canzoni, di regalarci e regalarsi  forti emozioni. Nei live c’è un flusso di energie tra me e il pubblico, è uno scambio, una condivisione di tante cose. Il pubblico non deve stare li solo ad ascoltare. Anche attraverso i tour hanno iniziato a vedermi in maniera diversa. I miei fans sono la mia famiglia.

Non molti sanno, però,che Emma è anche una cantautrice. Delle canzoni da lei composte, però, solo una ha visto la luce: “Resta ancora un po’”, brano regalato dalla cantante all’amico e collega Antonino. Che sia l’autrice stessa a cantarle, però, al momento risulta una possibilità remota: Io le canzoni le scrivo, ne ho un cassetto pieno, ma aspetto il momento in cui mi sentirò pronta emotivamente a cantarle.

 

About Paola Orlando

Nata a Nocera Inferiore (Sa) sotto il segno del Capricorno, è laureata in “Editoria e Pubblicistica” presso l’Università degli Studi di Salerno. Ha collaborato diversi anni con “il Salernitano”, pubblicandovi articoli di cronaca ed attualità. Leggere e scrivere sono le sue più grandi passioni, a cui si aggiunge uno spiccato interesse per il suggestivo mondo della televisione. Sogni nel cassetto? Diventare redattrice di testi televisivi.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *