Euro 2012: ancora guai per l’ Italia, 20 giorni di stop per Barzagli, chi prenderà il suo posto?

By on giugno 5, 2012
Foto di Andrea Barzagli ad Euro 2012

text-align: justify”>Foto di Andrea Barzagli ad Euro 2012Speciale Europei 2012 de LaNostraTv – Non c’è pace per l’ Italia impegnata ai prossimi Europei di calcio(qui la programmazione Rai). Dopo lo scandalo calcioscommesse che ha scosso tutta la squadra con l’ esclusione di Criscito dalla rosa dei convocati, arrivano altri problemi. Dopo la paura per Balotelli che aveva abbandonato prematuramente un allenamento(si è poi scoperto che il giocatore aveva soltanto un affaticamento all’ adduttore, ndr), ora arriva una brutta notizia per il ct: Barzagli si è procurato uno stiramento al polpaccio sinistro durante la gara con la Russia e per lui si prospettano ben 20 giorni di stop che lo escluderebbero così dalla competizione europea.

Il giocatore, infatti, dovrebbe saltare sicuramente le prime tre partite di qualificazione, ma per ora partirà comunque per Cracovia dove oggi è attesa la nazionale che dovrebbe arrivare al proprio ritiro. Per il centrale della Juventus ci saranno ulteriori esami nei prossimi giorni, perché l’ idea è quella di recuperarlo almeno per l’ eventuale quarto di finale, nel caso l’ Italia riuscisse a qualificarsi. Ma se i medici stabiliranno che il giocatore non potrà giocare nemmeno in quella fase, la nostra nazionale ha la facoltà di sostituirlo fino a ventiquattro ore prima della partita contro la Spagna. Se il giocatore non dovesse farcela chi potrebbe prendere il suo posto e quindi entrare a far parte della rosa ufficiale di questo europeo?

andrea-barzagli-euro-2012-infortunio

Il primo che torna a sperare è Domenico Criscito, escluso dalla rosa dopo lo scandalo per il calcioscommesse. Il giocatore ha dichiarato che non ha mai smesso di allenarsi perché ha continuato a sperare, a quanto pare per una promessa fatta da Albertini: “Mi è stato chiesto di lasciare il ritiro della Nazionale dopo un colloquio con mister Prandelli, alla presenza di Demetrio Albertini. Mi comunicarono la decisione. E aggiunsero una promessa: ‘Se s’infortuna qualcuno, anche un attaccante, quel posto sarà tuo“. Albertini però ha già smentito la dichiarazione del giocatore e la polemica si sta infiammando rendendo il clima per la nostra nazionale sempre più rovente a pochi giorni dalla prima partita ufficiale. Intanto è stato già avvertito Astori che sembra il candidato principale a prendere il posto dell’ infortunato se non sarà recuperabile in tempi brevi.

About Matteo Pagano

Nato a Casarano (Lecce) nel 1990, è il più giovane tra i Redattori. Frequenta nel Salento la Facoltà di Scienze della Comunicazione, si definisce socievole, ironico e simpatico. Non ha peli sulla lingua, non sopporta l'ipocrisia, ama scrivere ed ascoltare musica. La sua passione è esplosa al Liceo quando gestiva un giornalino di classe. Ha collaborato con giornali online di universitari e il suo rapporto con la tv è di amore-odio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *