Euro 2012 classifica marcatori: a quota tre Mario Gomez, Alan Dzagoev e Mario Mandzukic

By on giugno 20, 2012
foto gol di mario gomez

text-align: center”>foto gol di mario gomez euro 2012

Siamo giunti ormai ai quarti di finale (qui il calendario delle partite) e questi Europei di calcio 2012 hanno già fatto emergere quali sono le sue stelle. I giocatori che si sono messi in mostra durante le partite dei gironi qualificatori saranno naturalmente al centro del mercato dei prossimi mesi, che partirà certamente al termine della manifestazione. A guidare la provvisoria classifica dei marcatori spiccano il russo Alan Dzagoev e il croato Mario Mandzukicentrambi ormai fuori dalla competizione – assieme al tedesco Mario Gomez con tre reti all’attivo. Solo la punta tedesca ha la possibilità di implementare il suo bottino. Poco distanti – con i loro due goal messi a segno – ci sono ben nove giocatori: gli spagnoli Cesc Fàbregas e Fernando Torres, l’ucraino Andriy Shevchenko (che ha dato il suo addio alla nazionale all’età di 36 anni), i cechi Petr Jirá?ek e Václav Pila?, i danesi Nicklas Bendtner e Michael Krohn-Dehli, il portoghese Cristiano Ronaldo e lo svedese Zlatan Ibrahimovi?. In questo caso soltanto i due giocatori spagnoli, i due ciechi e il campione portoghese fanno parte di squadre qualificate ai quarti e potranno così puntare a segnare ancora. Ronaldo, oltretutto, è anche a capo della classifica specifica dei tiri nello specchio, ben tredici, seguito da Karim Benzema (Francia) con dodici, Andrès Iniesta (Spagna) con dieci e Antonio Di Natale (Italia) con sette.

foto-mario-gomez

Sono fermi ad un solo goal, invece, Silvestre Varela e Hélder Postiga del Portogallo, Theo Walcott, Andy Carroll e Wayne Rooney dell’Inghilterra, Jesús Navas e David Silva della Spagna, Roman Pavlyuchenko della Russia, Jérémy Ménez e Yohan Cabaye della Francia, Lars Bender della Germania, Antonio Di Natale, Antonio Cassano e Mario Balotelli dell’Italia, Rafael Van der Vaart dell’Olanda, Fanis Gekas e Dimitris Salpingidis della Grecia e Nikica Jelavi? della Croazia.

Se c’è chi è andato in gol c’è anche chi ha fornito gli assist ai loro compagni di squadra. Da non dimenticare quindi anche la classifica degli assist-man, guidata dallo spagnolo David Silva, dal russo Andrey Arshavin e dall’inglese Steven Gerrard, tutti a quota tre. Seguono lo svedese Sebastian Larsson, il francese Karim Benzema, il portoghese Nani, gli italiani Alessandro Diamanti e Andrea Pirlo e il tedesco Bastian Schweinsteiger a quota due e infine lo svedese Samuel Holmén, l’inglese Theo Walcott, i russi Roman Pavlyuchenko e Aleksandr Kerzhakov, il croato Ivan Periši?, l’irlandese Aiden McGeady, i cechi Milan Baroš e Tomáš Hübschman, i tedeschi Mario Gomez, Sami Khedira e Mesut Özil, l’ucraino Andriy Yarmolenko, i polacchi Ludovic Obraniak e Jakub B?aszczykowski, lo spagnolo Andrés Iniesta, gli olandesi Arjen Robben e Wesley Sneijder, i danesi Nicklas Bendtner, Lars Jacobsen e Michael Krohn-Dehli e il greco Vassilis Torossidis.

About Luca Mastroianni

E' nato a Roma ed è un giornalista pubblicista. Ha lavorato presso Legambiente e il Ministero dell'Ambiente, collaborando con agenzie e uffici stampa e occupandosi di attualità, diritti e corsi di giornalismo. Oltre alla scrittura ha grande passione per il calcio, il tennis e la musica. Della televisione ama soprattutto le serie tv degli anni Ottanta e Novanta: da Twin Peaks a La Tata, da C.S.I. a Friends, da I Griffin a Sex & the city.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *