Euro 2012. Dall’Italia prime sanzioni disciplinari per club e giocatori coinvolti nel calcioscommesse

By on giugno 18, 2012
calcioscommesse-le-sentenze

text-align: center”>Calcioscommesse: sanzioni disciplinari per club e giocatori

Speciale Europei di calcio 2012 de Lanostratv – Nella giornata in cui la Nazionele Italiana si gioca la permanenza nella competizione europea, a scuotere gli azzurri di Prandelli in ritiro a Poznan in attesa di giocare il match decisivo contro l’Irlanda, arrivano dall’Italia le notizie relative al calcioscommesse. Mentre l’inchiesta della Procura di Cremona continua a fare il suo corso, sul fronte della giustizia sportiva, sono arrivate le prime sanzioni per club e tesserati coinvolti nello scandalo giudiziario. Il verdetto della Commissione disciplinare della Federcalcio non si è fatto attendere: la sentenza conferma, in primo grado, le richieste del procuratore federale Stefano Palazzi, concedendo qualche piccolo sconto alle società, forse per riconoscere l’impegno e la collaborazione da parte dei dirigenti durante il procedimento disciplinare.

Sono 21 in totale i club che subiranno penalizzazioni o multe. Il Pescara, neopromosso in serie A, partirà la prossima stagione con 2 punti di penalizzazione, mentre il Novara si ritroverà a -4, a fronte di una iniziale richiesta di 6 punti si penalità, ma da scontare in serie B (è salva dunque la possibilità per la squadra di disputare la Coppa Italia), oltre a un’ammenda da 35mila euro. Sampdoria e Siena se la cavano con multe da 50.000 euro, mentre al Piacenza sono stati comminati 11 punti di penalizzazione, senza contare il fatto che la società rischia di sparire perchè ormai ufficialmente fallita. Sempre nella serie cadetta, la Reggina e il Padova sconteranno rispettivamente una penalità di 4 e 2 punti nel prossimo campionato, mentre l’Empoli partirà da -1. Infine, l’Albinoleffe ha ottenuto una riduzione rispetto alla richiesta del procuratore Palazzi (27 punti) e potrà ricominciare il campionato di Lega Pro – prima divisione con 15 punti di penalizzazione (più un’ammenda di 90.000 euro).

inchiesta-last-bet

Ma le sanzioni disciplinari si sono abbattute anche sui giocatori coinvolti nell’inchiesta: sono 52 in totale i tesserati  che hannno subito una squalifica.  Tra questi, la Commissione disciplinare della Federcalcio ha confermato le richieste di squalifica a cinque annicon preclusione alla permanenza in qualsiasi rango o categoria della Figc” per Alessandro Zamperini (Ventspils), Mario Cassano (Piacenza), Luigi Sartor (ex Ternana) e Nicola Santoni (Ravenna), accusati di aver svolto una funzione rilevante all’interno dell’associazione a delinquere nell’effettuare o favorire scommesse illecite sulle partite nel giro gestito dagli asiatici. Quattro, invece, sono stati prosciolti: Luigi Consonni, Achille Coser, Maurizio Sarri e Rjiat Shala. Parziali i proscioglimenti per Thomas Herve Job Iyock, Salvatore Mastronunzio e Maurizio Nassi.

About ClaudiaGagliardi

Nata a Pompei nel 1987, si è laureata in Scienze della Comunicazione con una tesi sul pluralismo e l'indipendenza dell'informazione e sta per specializzarsi in Comunicazione istituzionale. Oggi si occupa delle pagine di attualità del portale Excite.it. Appassionata di giornalismo e di politica, segue con attenzione il mondo della televisione, spesso con occhio critico, soprattutto sul versante della qualità dell'informazione. Divoratrice di programmi di approfondimento e di satira, ma anche di serie tv ("Friends" e "Lost" su tutte) e di cinema, insegue il sogno di diventare giornalista professionista.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *