Euro 2012: Germania vince contro un’ inesistente Grecia (4 a 2) e va in semifinale

By on giugno 22, 2012
Foto di Lahm Germania

text-align: justify”>Foto di Lahm GermaniaE’ la Germania la seconda semifinalista dell’ Europeo di calcio 2012. I tedeschi hanno ottenuto una bella vittoria per 4 a 2 contro la Grecia che ha lottato ben poco in questa partita. La superiorità tedesca si è dimostrata fin dai primi minuti del primo tempo e si è confermata per tutta la durata della partita. La Grecia ha potuto approfittarne solo di qualche errore della difesa tedesca. Ecco il riassunto della partita.

Primo tempo – Nel primo tempo la Germania parte aggressiva mettendo più volte la Grecia in difficoltà costretta a difendere e salvare la propria porta. Dopo 4 minuti Schurrle mette la palla in rete, ma viene valutato in posizione di fuorigioco e quindi il vantaggio viene annullato. Poi per 20 minuti la Grecia riesce a tenere bene il gioco della Germania che non riesce a trovare più spunti per creare occasioni pericolose. Al 24′ una serie di occasioni importanti per i tedeschi, ma il portiere greco Sifakis fa dei veri miracoli salvando la propria porta e mantenendo il risultato sullo 0 a 0. Al 39′ però Sifakis non può fare nulla contro un tiro di Lahm che mette la palla direttamente in rete e porta la Germania meritatamente in vantaggio. Si chiude così il primo tempo con tre minuti di recupero e nessuna grande occasione.

klose-gol-germania-annullato-euro-2012

Secondo tempo – Il secondo tempo inizia esattamente come il primo con i tedeschi che continuano a pressare e a cercare di mettere al sicuro il risultato e i greci che si difendono. La Grecia non riesce a creare occasioni esattamente come nel primo tempo. Ma al 55′ succede l’ imprevisto, una Germania poco attenta concede il contropiede alla Grecia: Salpingidis in area per Samaras, Lahm non riesce a chiudere e Samaras mette in porta per il pareggio greco. Tutto da rifare quindi a questo punto. E bastano 6 minuti alla Germania per tornare in vantaggio, Khedira realizza un gran bel gol di potenza e si rimette al sicuro. Poi in campo c’è solo la Germania che fa un vero e proprio assalto e porta al sicuro il risultato: al 68′ Klose fa il terzo gol e poi al 74′ ci pensa Reus ad approfittarne di un errore del portiere greco Sifakis. All’ 88′ Boateng tocca la palla con la mano e viene assegnato un rigore alla Grecia: Salpingidis realizza e accorcia le distanze. Non c’è più tempo però e la partita finisce così.

About Matteo Pagano

Nato a Casarano (Lecce) nel 1990, è il più giovane tra i Redattori. Frequenta nel Salento la Facoltà di Scienze della Comunicazione, si definisce socievole, ironico e simpatico. Non ha peli sulla lingua, non sopporta l'ipocrisia, ama scrivere ed ascoltare musica. La sua passione è esplosa al Liceo quando gestiva un giornalino di classe. Ha collaborato con giornali online di universitari e il suo rapporto con la tv è di amore-odio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *