Euro 2012 ha la sua madrina: Natalia Siwiec, di professione modella

By on giugno 16, 2012
Natalia Siwiec a Euro 2012

text-align: center”>Natalia Siwiec a Euro 2012

Come si diventa madrina di una manifestazione importante di calcio come gli Europei o i Mondiali? Lo si potrebbe chiedere a Larissa Riquelme, ‘simbolo’ – ovviamente a modo suo – di Sud Africa 2010 (paraguaga, bellissima). Lo si potrebbe chiedere anche a Natalia Siwiec,  che è riuscita a diventarla in poche ore, grazia a qualche posa provocante e a qualche foto scattate al momento giusto e al posto giusto.

Chi è Natalia Wisiec? A primo acchito, una bella modella e nulla più. D’altronde non è richiesto per il suo ruolo una qualche qualità diversa da quella dell’avvenenza.Per essere sexy, è sexy. Senza dubbio. Mora, abbronzata, labbra carnose, seno procace e così via. Le sue fattezze non tradiscono per nulla le sue origini che, come si intuisce dal nome, sono est europee; per la precisione polacche. E, ovviamente, tifa Polonia: i colori con cui si veste e si mostra in pubblico durante le partite non lascia adita a dubbi: il rosso e il bianco sono proprio i colori della bandiera polacca e, di conseguenza, della sua nazionale di calcio.

Ma come ha fatto Natalia Wisiec a diventare così famosa in così poco tempo? Come in tutte le situazioni del genere, lo zampino più ‘influente’ è stato quello di internet.

Natalia Siwiec

Semplicemente, Natalia Wisiec si è (s)vestita nel modo più ‘appropriato’ allo scopo, quindi con una vistosa scollatura, e ha attirato le telecamere dello stadio che frequentemente inquadrano il pubblico. Ha quindi dispensato bacie ‘arricciato’ la labbra. Insomma, si è messa in posa. Durerà la sua popolarità? Non è dato saperlo. Ad ogni modo, le sue foto stanno facendo giù il giro del web attraverso Facebook e Twitter. Per ora è sulla cresta dell’onda, in futuro chissà.

About Giuseppe Briganti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *