Euro 2012: i bookmakers condannano l’Italia

By on giugno 7, 2012
Gli Azzurri

text-align: center”>Gli Azzurri

L’Italia non ha speranze. E’ questo che emerge dalle quotazione dei bookmakers. In buona sostanza, siamo spacciati. Si tratta di una previsione, certo, ma che comunque prende in considerazione parametri reali come i risultati delle ultime partite, il numero degli infortuni, lo stato di forma degli uomini chiave e via dicendo.

In particolare, la vittoria dell’Italia a Euro 2012 è data a 10. Chi si intende di scommesse sa che questa quotazione è associata in genere a risultati altamente improbabili. D’altronde, che le speranze di vittoria siano davvero poche lo ha fatto intendere lo stesso Cesare Prandelli, quando due giorni fa in conferenza stampa ha dichiarato che “non ci sono obiettivi minimi”.

Quel che peggio, però, è lo scetticismo anche circa il passaggio ai quarti di finale. In verità, il nostro girone (clicca qui per i particolari) non è granché difficile. L’unica vera insidia è data dalla Spagna, campione del mondo e d’Europa. Irlanda e Croazia sono squadre toste ma di livello decisamente inferiore al nostro. Eppure, secondo i bookmakers l’eliminazione già nel girone è cosa abbastanza probabile: la quotazione recita 2,35. L’eliminazione ai quarti, invece, è data al 5,50, mentre quela alle semifinali è data a 8.

La Spagna, di contro, gode della piena fiducia dei bookmaker. Una loro vittoria è estremamente probabile. Per fare un esempio, se giocate 2 euro sul primo posto delle Furie rosse, ne ricaverete solo 3.

La Nazionale

E’ meritata tutto questo clima di sfiducia intorno all’Italia? Fino a qualche mese fa, la Nazionale di Prandelli viveva una specie di momento magioco e godeva anche del favore degli analisti, sempre più convinti del lavoro del nostro Commissario tecnico. A infrangere l’idilio è intervenuto il Calcioscommesse, il terremoto e le tre sconfitte di file. Tutte cose che al morale bene non fanno di certo.

About Giuseppe Briganti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *