Euro 2012: il Portogallo vince 3 a 2 sulla Danimarca, pessima prestazione di Cristiano Ronaldo

By on giugno 13, 2012
Foto di Pepe gol del Portogallo

text-align: justify”>Foto di Pepe gol del PortogalloFinisce 2 a 3 la partita tra Danimarca e Portogallo. I portoghesi che cercavano il riscatto dopo la sconfitta con la Germania centrano il risultato in una partita di continui stravolgimenti. Il Portogallo arriva alla vittoria anche senza il suo campione Cristiano Ronaldo autore di una pessima prestazione testimoniata da due grandi occasioni sprecate da solo davanti il portiere. Ecco la classifica temporanea del girone B: Germania, Danimarca e Portogallo 3 pt, Olanda 0 pt. Ecco il riassunto della partita:

Primo tempo – La prima frazione di gioco inizia con le due squadre che non si vogliono farsi del male, studiandosi e giocando molto tatticamente. La Danimarca all’ inizio sembra essere più aggressiva, mentre il Portogallo sembra non avere idee dopo la sconfitta con la Germania. Al 24′ però si sblocca il risultato e Pepe porta in vantaggio il Portogallo che si sveglia e inizia ad essere aggressivo così come ci si aspettava. Al 36′ Postiga firma il raddoppio dei portoghesi che iniziano già ad essere più tranquilli del risultato. Per ora Cristiano Ronaldo si è visto veramente poco ed è Nani che si mette in mostra in questa prima frazione di gioco. Quando sembrava che la Danimarca non potesse più reagire però arriva un errore della difesa portoghese che i danesi sfruttano al meglio, Bendtner mette la palla in porta e riaccorcia le distanze. Primo tempo che si chiude quindi con la partita ancora aperta.

bendtner-danimarca-gol-euro-2012

Secondo tempo – La seconda frazione di gioco si apre senza sostituzioni. Lo schema è lo stesso con la Danimarca che si propone di più contro il Portogallo. Dopo 4 minuti però c’è il primo brivido per il Portogallo, Cristiano Ronaldo da solo davanti al portiere sbaglia il tiro. La partita prosegue senza grandi occasioni con il Portogallo che spinge più della Danimarca che dovrebbe recuperare il gol di svantaggio. Al 78′ poi Cristiano Ronaldo dimostra ancora una volta di non essere in partita con un altro errore clamoroso: da solo davanti al portiere manda la palla fuori. Dopo due minuti è la Danimarca a reagire e con Bendtner riesce a trovare il pareggio cercato per tutta la seconda frazione di gioco. Tutto riaperto quindi a dieci minuti dalla fine della partita. Il Portogallo così reagisce e cerca di nuovo il vantaggio, il ct decide di far entrare Varela al posto di Meireles. Ed è proprio il nuovo entrato che all’ 86′ segna il gol che riporta il Portogallo in vantaggio. Gli ultimi minuti della partita sono senza emozioni tranne per un’ occasione con Schone che spreca però l’ occasione.

About Matteo Pagano

Nato a Casarano (Lecce) nel 1990, è il più giovane tra i Redattori. Frequenta nel Salento la Facoltà di Scienze della Comunicazione, si definisce socievole, ironico e simpatico. Non ha peli sulla lingua, non sopporta l'ipocrisia, ama scrivere ed ascoltare musica. La sua passione è esplosa al Liceo quando gestiva un giornalino di classe. Ha collaborato con giornali online di universitari e il suo rapporto con la tv è di amore-odio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *