Euro 2012: l’ Italia in semifinale ancora contro la Germania come nel mondiale 2006. E’ lecito sognare?

By on giugno 25, 2012
Foto Italia passaggio alla semifinale Euro 2012

text-align: justify”>Foto Italia passaggio alla semifinale Euro 2012Ieri sera è stata una grande serata per la nazionale italiana. La partita contro l’ Inghilterra è stata una delle più belle degli ultimi anni, piena di emozioni e soprattutto con l’ Italia che ha fatto un gran bel gioco. Gli inglesi non hanno potuto veramente nulla contro gli azzurri che hanno giocato bene su tutti fronti, anche se sono stati molto sfortunati in attacco, forse l’ unico vero problema di questa nazionale. La partita si è conclusa ai rigore e anche lì sono state grandi emozioni perché quattro anni fa ci siamo dovuti arrendere proprio ai penalty contro la Spagna, questa volta la storia è diversa e l’ Italia è in semifinale.

La Germania sarà la nostra avversaria e se andiamo con la testa indietro di sei anni torniamo al mondiale del 2006. In semifinale c’ era proprio la Germania che siamo riusciti a battere dopo i tempi supplementari. Le grandi emozioni di ieri hanno subito riportato gli italiani a quelle del 2006, quando l’ Italia che alla vigilia sembrava senza speranze in realtà proseguiva il suo cammino inarrestabile fino ad arrivare alla vittoria più bella, ai rigori contro la Francia. E forse sono proprio i rigori che hanno acceso l’ animo di 21 milioni di italiani collegati a seguire l’ ultimo decisivo rigore. Diamanti come Grosso sei anni fa, solo che questa volta in palio c’ era ‘solo‘ l’ accesso alla semifinale. L’ Italia ha comunque conquistato un posto tra le prime quattro nazionali d’ Europa, ma non si deve di certo accontentare.

balotelli-rigori-italia-euro-2012

Tutta questa serie di eventi e di collegamenti a quel mondiale fanno sognare gli italiani. E sì perché anche nel lontano 2006 l’ Italia fu coinvolta dallo scandalo calcioscommesse come oggi e poi spazzò via tutto con una grande vittoria. E’ lecito quindi sognare anche questa volta? La risposta è sì, la Germania è un grande avversario, la squadra è giovane e molto forte, ma nel calcio nulla è impossibile. L’ Italia ieri ha dimostrato di avere carattere e ha impostato un bel gioco da fare invidia alle altre nazionali. E’ già un traguardo essere arrivati in semifinale se dobbiamo pensare alla brutta sconfitta con la Russia in amichevole proprio pochi giorni prima dell’ Europeo. Ora non ci resta che sognare e aspettare giovedì quando si scenderà nuovamente in campo per la partita che vale la finale.

About Matteo Pagano

Nato a Casarano (Lecce) nel 1990, è il più giovane tra i Redattori. Frequenta nel Salento la Facoltà di Scienze della Comunicazione, si definisce socievole, ironico e simpatico. Non ha peli sulla lingua, non sopporta l'ipocrisia, ama scrivere ed ascoltare musica. La sua passione è esplosa al Liceo quando gestiva un giornalino di classe. Ha collaborato con giornali online di universitari e il suo rapporto con la tv è di amore-odio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *