Euro 2012: la finale è Italia – Spagna, quanti ascolti registrerà la partita?

By on giugno 30, 2012
Foto di Italia - Spagna Euro 2012

text-align: justify”>Foto di Italia - Spagna Euro 2012Mancano poco più di 24 ore alla sfida finale di questi campionati europei di calcio 2012. Domani sera a partire dalle 20.45 si giocherà la sfida decisiva tra Italia e Spagna. Gli italiani hanno ritrovato lo spirito dei mondiali 2006, come allora nessuno ci credeva all’ inizio anche perché l’ Italia si presentava agli europei dopo la brutta sconfitta con la Russia in amichevole, ora invece ci credono e ci sperano tutti. La partita con la Germania ha fatto registrare ascolti record vicinissimi alla semifinale del mondiale 2006: quest’ anno sono stati 23.239.000 telespettatori con il 79.5% di share, nel 2006 furono 23.766.000 con lo share del 79,51%. Una lieve differenza che conferma ancora una volta che il calcio è lo sport più amato dagli italiani.

Una semifinale dominata che però ci ha fatto soffrire proprio negli ultimi minuti quando la Germania su rigore ha accorciato le distanze, sul fischio finale erano collegati oltre 25 milioni di telespettatori con uno share dell’ 85,7%. Ascolti in costante crescita per questi europei soprattutto nella fase finale, a partire dalla partita decisiva contro l’ Irlanda quando a seguire erano 19,7 milioni di telespettatori e il 67,4% di share. Poi i quarti di finale con l’ Inghilterra finiti ai calci di rigore, in questo caso ascolti in leggero calo vista la durata più lunga(19,5 milioni, ndr) ma share in salita con una media del 74,5%. Agli europei di quattro anni fa a seguire i quarti di finale con la Spagna furono 22 milioni, ma lo share era dell’ 80%.

balotelli-esce-italia-europei-2012

Ma ora passiamo agli ascolti della finale dei mondiali del 2006 che vedeva l’ Italia scontrarsi con gli eterni rivali della Francia. A seguire la partita su Rai Uno furono 23.935.000 spettatori (84.11%) a questi però vanno aggiunti oltre due milioni di telespettatori che la seguivano su Sky(quest’ anno la rete satellitare non può trasmettere le partite in quanto sono esclusiva della Rai, ndr). E poi durante una finale così importante sono in tanti a seguire le partite in piazza guardandole al maxi schermo. Questi telespettatori che possono essere conteggiati dal sistema auditel, se fosse possibile gli ascolti sarebbero alle stelle. Quanti ascolti regitrerà quindi la finale di quest’ anno, riuscirà a superare l’ ascolto di sei anni fa, anche se la competizione è meno importante? Bisognerà aspettare lunedì per saperlo, intanto forza azzurri.

About Matteo Pagano

Nato a Casarano (Lecce) nel 1990, è il più giovane tra i Redattori. Frequenta nel Salento la Facoltà di Scienze della Comunicazione, si definisce socievole, ironico e simpatico. Non ha peli sulla lingua, non sopporta l'ipocrisia, ama scrivere ed ascoltare musica. La sua passione è esplosa al Liceo quando gestiva un giornalino di classe. Ha collaborato con giornali online di universitari e il suo rapporto con la tv è di amore-odio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *