Euro 2012: la Spagna favorita per la vittoria finale, ma attenzione a Germania e Olanda

By on giugno 4, 2012
Foto di David Villa giocatore Spagna

text-align: justify”>Foto di David Villa giocatore SpagnaSpeciale Europei 2012 de LaNostraTv – Mancano quattro giorni alla partenza ufficiale del 14° Campionato Europeo di Calcio, che quest’ anno vede come paesi organizzatori la Polonia e l’ Ucraina. E sarà proprio la Polonia ad aprire il torneo venerdì 8 giugno alle ore 18.00 quando dovrà vedersela con la Grecia. La prima partita dell’ Italia sarà domenica 10 giugno contro i campioni europei e del mondo in carica della Spagna alle ore 18.00(qui il calendario completo del torneo). Ma chi sono i favoriti di questa edizione? Quali nazioni possono puntare ad alzare in alto la coppa?

La favorita per eccellenza è la Spagna che continua a non fare passi falsi che potrebbero compromettere la tranquillità psicologica di tutta la squadra. Le furie rosse  anche nell’ ultima amichevole prima dell’ inizio ufficiale del campionato portano a casa una vittoria contro una Cina che ha dato non poco filo da torcere. Il gol è arrivato grazie a David Silva che sembra essere uno dei più agguerriti per difendere il titolo della propria nazione: “Sappiamo che sarà difficile difendere il titolo, ma faremo di tutto per riuscirci“. Al secondo posto vicinissima alla Spagna c’è la Germania allenata da Joachim Löw, i tedeschi dopo la brutta e clamorosa sconfitta contro la Svizzera, hanno poi spazzato via i dubbi battendo Israele.

antonio-cassano-amichevole-contro-russia

Segue al terzo posto e potrebbe essere la volta buona per l’ Olanda di Bert van Marwijk che è in cerca  del suo secondo titolo europeo della storia. Gli olandesi per incutere paura agli avversari sono stati i protagonisti di una vera e propria goleada contro l’ Irlanda del Nord dove sono andati a segno per due volte Van Persie e Afellay e ancora Sneijder e Ron Vlaar. Gli olandesi quindi sono pronti a sfidare la Danimarca nell’ esordio in questa edizione il 9 giugno alle 18.00. E l’ Italia? La nostra nazionale non risulta tra le favorite per il torneo soprattutto dopo la brutta figura con la Russia nell’ amichevole giocata a Zurigo. I giocatori e il ct sono però ancora molto fiduciosi che anche la nostra squadra potrà puntare in alto in questa edizione. Le vittorie più improbabili sono quelle delle due padrone di casa Ucraina e Polonia.

About Matteo Pagano

Nato a Casarano (Lecce) nel 1990, è il più giovane tra i Redattori. Frequenta nel Salento la Facoltà di Scienze della Comunicazione, si definisce socievole, ironico e simpatico. Non ha peli sulla lingua, non sopporta l'ipocrisia, ama scrivere ed ascoltare musica. La sua passione è esplosa al Liceo quando gestiva un giornalino di classe. Ha collaborato con giornali online di universitari e il suo rapporto con la tv è di amore-odio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *