Euro 2012. Mario Balotelli risponde a De Rossi: “Sono un uomo, non un ometto”

By on giugno 24, 2012
Balotelli: "Non temo nessuno"

text-align: justify”>Euro 2012. Balotelli: "Non temo nessuno. Sono un uomo non un ometto"

Speciale Europei di calcio 2012 de LaNostraTv – E’ sempre lui, sempre il solito Balotelli, quello che si è presentato in conferenza stampa a Kiev dando spettacolo anche in una semplice intervista. E se è chiaro ormai che i giornalisti provano gusto a stuzzicarlo e ad ascoltare le sue dichiarazioni sempre pungenti, lui certo non si risparmia. SuperMario fa parlare di sè sempre e comunque e anche alla vigilia del delicato match con l’Inghilterra, ha fatto sfoggio ancora una volta del suo caratterino piuttosto egocentrico, con risposte secche e talvolta impertinenti alle domande dei cronisti. La conferenza stampa parte, come al solito, con le considerazioni sul prossimo avversario degli Azzurri, quell’Inghilterra che Balotelli conosce bene (è attaccante del Manchester City, ndr), perchè questo è il tema caldo degli ultimi giorni: “I miei compagni che giocano nell’Inghilterra sono tutti amici e sarà bello giocare contro di loro. Spero solo di vincere e veder perdere loro – ammette il bomber – Se temo qualcuno? No, non temo nessuno“, sostiene con sicurezza e forse con un po’ di presunzione.

E a chi gli chiede se questa sfida può rappresentare una rivincita per lui nei confronti dei suoi compagni inglesi e forse anche dei tifosi italiani, per dimostrare quanto vale e chi è veramente, Balotelli respinge ogni dietrologia: “Non devo prendermi nessuna rivincita. Chi è il Mario persona lo so soltanto io, non devo dimostrarlo a nessuno. Se sono qui oggi a parlarerisponde senza mezzi terminiè solo perché a turno tutti i giocatori devono venire a farlo. Non c’è un altro motivo“. Ormai famoso per la rabbia che mostra giocando e la vena polemica che lo spinge a provocare in continuazione dentro e fuori dal campo, alla domanda “Hai intenzione di farci divertire o di farci arrabbiare contro l’Inghilterra?” Balotelli cerca di non cadere nella provocazione: “Ho intenzione di giocare questa gara e di fare bene, poi se voi vi arrabbiate…“. Non è un suo problema, insomma. L’attaccante sembra essersi sbloccato grazie al gol del 2-0 segnato all’Irlanda, dopo le prime due partite in cui non era apparso al meglio della sua condizione: “E’ stato importante, soprattutto perché non ero riuscito a segnare nelle prime due gare in cui ero abbastanza emozionato essendo il mio primo Europeo – confessa – ma non ero bloccato o arrabbiato, soltanto non riuscivo a fare goal. Non avevo nessun tipo di problema col gruppo, come invece sosteneva qualcuno di voi”, riferendosi con tono polremico ai giornalisti in sala. Ma Balotelli ne ha per tutti, anche nello spogliatoio azzurro.

balotelli-conferenza

Per il mister solo parole di apprezzamento: “Le critiche di Prandelli? Quando giochi 50, 60 o 90 minuti è normale sbagliare, le critiche servono a migliorare“. Ma a tenere banco è sempre la sua irrequeitezza, quella che ha spinto gli inglesi ad affibiargli l’etichetta di bad boy e noi italiani a considerarlo un ragazzino che non vuole crescere. In riferimento alle parole di Mino Raiola, il suo procuratore, che lo ha definito un Peter Pan, Balotelli precisa: “Mino scherza, ma io mi sento più un uomo che Peter Pan, non avrei nemmeno bisogno di dimostrarlo“. Nè tantomeno si sente “un ometto“, come lo aveva definito bonariamente Daniele De Rossi solo qualche giorno fa (“A 21-22 anni inizia a diventare un omettoaveva dichiarato il centrocampista – sa che deve prendersi le sue responsabilità“): Balotelli ci tiene a precisare che i diminutivi non gli appartengono, dimostrando chiaramente di non aver capito il senso delle parole del compagno che, lungi dal voler sminuire la sua persona, aveva invece lanciato un monito affinchè si dimostrasse più maturo.

Protagonista di questi Europei anche nel gossip, la stampa inglese si è appassionata alle sue vicende sentimentali: secondo i tabloid d’oltemanica, Balotelli sarebbe in procinto di tornare sui suoi passi e recuperare la storia con Raffaelle Fico, interrotta bruscamente poco prima dell’inizio degli Europei. Mentre qui in Italia è iniziato il toto-scommesse sulle curve generose della showgirl, che ha mostrato una pancia a dir poco sospetta: che SuperMario stia per diventare papà?

 

About ClaudiaGagliardi

Nata a Pompei nel 1987, si è laureata in Scienze della Comunicazione con una tesi sul pluralismo e l'indipendenza dell'informazione e sta per specializzarsi in Comunicazione istituzionale. Oggi si occupa delle pagine di attualità del portale Excite.it. Appassionata di giornalismo e di politica, segue con attenzione il mondo della televisione, spesso con occhio critico, soprattutto sul versante della qualità dell'informazione. Divoratrice di programmi di approfondimento e di satira, ma anche di serie tv ("Friends" e "Lost" su tutte) e di cinema, insegue il sogno di diventare giornalista professionista.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *