Euro 2012: Spagna – Portogallo. Formazioni e diretta Tv. Ecco i pronostici e le quote scommesse

By on giugno 27, 2012
spagna portogallo

text-align: justify”>spagna portogalloSale la febbre europea e fa sempre più caldo ora che si avvicina la finalissima del primo Luglio. Due gli imperdibili scontri di accesso all’ultimo match: uno, quello di domani, tra Italia e Germania e l’altro, in programma stasera, tra Spagna e Portogallo. E mentre Raiuno si prepara a infrangere ogni record di ascolto con la partita domani, si sfrega le mani per stasera. Il derby iberico è pronto a tenere incollati allo schermo milioni e milioni di tifosi, pronti a scoprire chi sarà la possibile avversaria di una possibile Italia finalista. Al bando i possibilismi.

Le semifinali cominciano quindi tra qualche ora. Da una parte le furie rosse, abituate alle fasi finali degli Europei, dall’altra il Portogallo di Cristiano Ronaldo, decisamente in forma. Quali sono quindi i pronostici?

Statisticamente parlando, nei 34 incontri-scontri tra i due stati iberici, a spuntarla è stata la Spagna con le sue 16 vittorie (12 i pareggi, solo 6 le vittorie portoghesi). Se però vogliamo restringere il campo al torneo di quest’anno, abbiamo tutto il diritto di riconoscere ai rossoverdi la capacità di essere rimasti finora imbattuti. La Spagna, quella che ha surclassato la Francia nell’ultimo incontro e il Portogallo, squadra che ospita il candidato favorito al pallone d’oro. Proviamo a trovare risposte anche nel modo più concreto e moderno possibile, lontano dagli archivi e alle statistiche: le scommesse. Il successo spagnolo è a 1.85 contro il 4.25 lusitano. Un bel 3.40 però è sul pareggio al novantesimo. Tempi supplementari e rigori potrebbero quindi riproporsi anche stasera. Quel che è certo è che si tratterà di un bel match, combattuto ed emozionante. Alte aspettative e una panchina che frigge. A proposito, vediamo chi scenderà in campo…

portogallo-spagna

Il Portogallo prepara uno schema 4-3-3 con Rui Patricio, Joao Pereira, Bruno Alves, Pepe, Fabio Coentrao, Meireles, Veloso, Moutinho, Nani, Almeida (in sostituzione di Postiga) e Cristiano Ronaldo. Panchina per i rissosi Lopes e Quaresma, protagonisti di una zuffa sabato in allenamento.

La Spagna risponde con un 4-3-2-1. In campo Casillas, Arbeloa, Sergio Ramos, Pique, Jordi Alba, Xavi, Busquets, Xabi Alonso, Silva, Fabregas e Iniesta. Ad arbitrare il turco Cuneyt Cakir.

Appuntamento quindi stasera, ore 20.45 a Kiev. Chi vincerà?

About Simone Rausi

Quando nacque a Catania nel 1986, Pippo Baudo urlò “Fantastico!”. Già, la settima edizione era in onda su Raiuno in quel momento. Ha divorato decenni di fiction e programmi tv prima di laurearsi in Scienze della comunicazione. Ha fatto lo speaker, il giornalista, il blogger e attualmente è copywriter presso un’agenzia di pubblicità (ma sua nonna dice in giro che fa il copriwater). Ha scritto un romanzo sui carciofi ma non ne mangia uno da anni. Lo trovate su tutti i social network del mondo… o davanti qualche schermo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *