Euro 2012: Ucraina – Francia sospesa per un forte temporale, poi vincono i francesi (0-2)

By on giugno 15, 2012
Foto Ucraina-Francia temporale euro 2012

text-align: justify”>Foto Ucraina-Francia temporale euro 2012Una partita sospesa per un vero e proprio nubifragio era da tanto che non capitava ai campionati europei di calcio. E’ successo nel 2012 con il match tra Ucraina e Francia che hanno dovuto interrompere il gioco quasi subito e per oltre un’ ora a causa di un temporale che aveva più le sembianze di una vera e propria tempesta. Poi la partita è ripresa e la Francia è riuscita a conquistare un’ importantissima vittoria per 2 a 0 che la porta così a 4 punti e le da grandi possibilità per passare il turno. Questa è la classifica aggiornata del gruppo D: Francia 4 pt, Ucraina 3 pt, Inghilterra 1 pt, Svezia 0 pt.

Primo tempo – Il primo tempo si apre sotto la pioggia incessante di Donetsk. La Francia parte aggressiva perché vuole continuare il suo cammino nell’ europeo, ma la pioggia rende tutto difficile, non solo ai giocatori, ma anche all’ arbitro. La diretta tv ha diversi problemi in concomitanza con i fulmini, l’ arbitro non vede addirittura che la palla è uscita fuori e non fischia. Dopo 4 minuti e 20 secondi il direttore di gara decide di sospendere la partita così come previsto dal regolamento Uefa. Bisogna aspettare un’ ora per riprendere a giocare, grazie anche al tempo che è decisamente migliorato con il passare del tempo. La gara riprende con una Francia ancora più convinta di poter vincere la partita, l’ Ucraina invece cerca di ripartire in contropiede. Dopo 20 minuti però i ritmi iniziano a diventare lenti con poche occasioni importanti per entrambe le squadre. Poi l’ Ucraina con Shevchenko  e Yarmolenko ha tre grandi occasioni, alle  quali risponde la Francia con Mexes che prende perfettamente una palla di testa, ma Pyatov non si fa sorprendere. Il primo tempo di conclude così con le due squadre molto equilibrate, con un leggero predominio della Francia.

bufera-ucraina-francia-euro-2012

Secondo tempo – La seconda frazione di gioco si apre con un cambio nell’ Ucraina, esce Voronin entra Devic. Le squadre partono molto aggressive alla ricerca del gol con occasioni sia da una parte che dall’ altra. Tante occasioni che però non vengono mai realizzate dai giocatori, fino al 53′ quando Menez non sbaglia e mette la palla in rete permettendo alla Francia di passare in vantaggio. Con il gol la Francia sembra scatenata e devono passare solo 3 minuti per il raddoppio dei francesi che con un’ azione impostata da Benzema che passa la palla a Cabaye che la mette direttamente in porta. Dopo il doppio vantaggio francese, l’ Ucraina sembra tramortita e si spegne in campo concedendo alla Francia non poche occasioni. La partita si conclude così senza grandi emozioni né da una parte né dall’ altra, con una Francia che ha dominato il gioco e l’ Ucraina che non è riuscita a reagire.

About Matteo Pagano

Nato a Casarano (Lecce) nel 1990, è il più giovane tra i Redattori. Frequenta nel Salento la Facoltà di Scienze della Comunicazione, si definisce socievole, ironico e simpatico. Non ha peli sulla lingua, non sopporta l'ipocrisia, ama scrivere ed ascoltare musica. La sua passione è esplosa al Liceo quando gestiva un giornalino di classe. Ha collaborato con giornali online di universitari e il suo rapporto con la tv è di amore-odio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *