Europei 2012, Andrea Pirlo: quel cucchiaio che salvò l’Italia (video)

By on giugno 25, 2012
Euro 2012 Andrea Pirlo

text-align: center”>Euro 2012 Andrea Pirlo

Speciale Europei di Calcio 2012 de LaNostraTvL’Italia è in semifinale. Chi ci avrebbe… “scommesso“? Forse in pochi all’inizio, in pochissimi addirittura dopo la sonora sconfitta nell’amichevole contro la Russia per 3 a 0. Eppure, a poche settimane di distanza da quella partita, che causò il cambio di modulo per Cesare Prandelli nonostante l’imminente avvio degli Europei 2012, tutto è cambiato: la Russia non è riuscita neppure a passare il turno e qualificarsi per i quarti di finale, mentre l’Italia, partita bene contro la Spagna campione del mondo, è cresciuta in maniera quasi esponenziale. Fino alla serata di ieri, quando in campo contro un’arrogante Inghilterra ha fatto il suo ingresso una nazionale che non vedevamo da tempo: una squadra solida, compatta, unita e propositiva, che sa costruire azioni ma che spreca ancora tantissimo sotto rete, che lotta e gestisce 120 minuti in maniera superba. Un’altra Italia, insomma. Ed ora, vada come vada contro la superfavorita Germania di Loew: la nostra bella figura l’abbiamo già fatta. E’ infatti doveroso riconoscere innanzitutto l’impegno e la caparbietà dei nostri campioni, i nostri “leoni”, come (provocatoriamente) titolavano alcune testate giornalistiche sportive questa mattina. Uno fra tutti il grande Andrea Pirlo, grande regista della Juventus e della nazionale italiana, tra i più forti centrocampisti italiani di sempre e uno tra i principali fautori della vittoria di ieri sera.

Da alcune ore impazza sul web il suo “cucchiaio“, che ieri sera ai Penalties ha mandato in tilt Joe Hart e i tifosi britannici, che, dopo la traversa di Young, probabilmente avevano già capito come sarebbe andata a finire. Non si è trattato di un semplice calcio di rigore: è stato un “cucchiaio” battuto con grande classe, quasi alla Francesco Totti, come non se ne vedevano da tempo; ma anche una sorta di avvertimento, un monito al portiere che lo sbeffeggiava invano e un segnale di grande incoraggiamento per i suoi compagni, gelati dopo l’errore di Montolivo. Nonché motivo di grande pressione per gli avversari, che poi hanno effettivamente sbagliato i due rigori successivi (di cui uno parato da un grandissimo Gigi Buffon), consegnandoci praticamente la vittoria. “Ho visto il portiere che faceva dei movimenti strani e che era abbastanza carico ed ho deciso di tirarlo in questo modo, è andata bene” ha spiegato ieri sera il centrocampista ai microfoni di Rai Sport. Grande l’entusiasmo anche da parte dei colleghi: “Che gran rigore di Pirlo… Fenomeno!” twittava ieri sera Xavi, regista della nazionale spagnola; “Pirlo e’ solo classe” scriveva invece il difensore spagnolo Gerard Piquè; e ancora “Non potevamo perdere dopo il cucchiaio di Pirlo…che spettacolo” (Valentino Rossi), “mamma mia!” (Kwadwo Asamoah, centrocampista ghanese appena acquistato dalla Juve), e un semplice ma eloquente “Pirlo!” dell’olandese Robin Van Persie, il sogno proibito della Vecchia Signora per l’attacco. E mentre c’è chi gli invoca già un (meritato) pallone d’oro, il titolo di “cucchiaio d’oro” è già suo. Di seguito il video completo dei calci di rigore tra Italia e Inghilterra di ieri sera, conquistati dagli per 4 a 2.

http://www.youtube.com/watch?v=zYSO5Iicu-A&feature=related

About Matteo

Nato e residente in provincia di Lecce, è il più giovane tra i Redattori de LaNostraTv.it. Frequenta il Liceo Linguistico e adora il calcio (ma solo quello in Tv), la lettura (in particolare la saga di 'Harry Potter' e la magica penna di J.K. Rowling), il mondo dell'Interior Design, la Filosofia, la musica e naturalmente la televisione . La passione per la scrittura e per il giornalismo ha sempre accompagnato il suo percorso scolastico e non. Per il futuro ha molti sogni e parecchie ambizioni, ma anche tanta confusione.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *