Europei 2012: giovedì va in scena Italia – Croazia sotto il fischietto di Webb

By on giugno 13, 2012
Howard Webb arbitra Italia - Croazia

text-align: center”>Howard Webb arbitra Italia - Croazia giovedì 14 giugno

Speciale Europei di calcio 2012 de Lanostratv Gli azzurri tornano in campo domani, con il match Italia – Croazia, che la Uefa ha deciso di affidare all’arbitro inglese Howard Webb, affiancato dai guardalinee Michael Mullarkey e Peter Kirkup. Non è proprio un bel ricordo, però, quello che affiora nelle menti dei tifosi azzurri: l’ultimo precedente della nostra Nazionale con l’arbitro Webb, infatti, corrisponde all’eliminazione dell’Italia di Lippi ai Mondiali 2010 in Sudafrica per mano della Solvacchia. Ma quella non è stata l’unica volta in cui l’arbitro inglese e gli azzurri hanno incrociato le loro strade: in altri tre match, tra il 2007 e il 2009, Webb ha arbitrato la nostra Nazionale, decretando una vittoria, un pareggio e una sconfitta tra amichevoli e sfide di qualificazione.

L’ex poliziotto di Rotherham, avvicinatosi al mondo del calcio grazie a suo padre, inizia la sua carriera da arbitro professionista giovanissimo, all’età di diciott’anni, diventando poi arbitro internazionale nel 2005. Da allora, Webb afferma il suo talento prendendo parte ad Europei e Mondiali dei giovani, ad Euro 2008, alla Confederations Cup del 2009 e alla semifinale dell’Europa League di quello stesso anno. Ma raggiunge presto il suo apice quando, il 22 maggio 2010, arbitra la finale di Champions Bayern Monaco – Inter (che vede il trionfo dei nerazzurri) e la finale dei Mondiali in Sudafrica Olanda – Spagna che, come tutti oggi ricordano, decretò l’egemonia calcistica delle furie rosse a livello mondiale. In questa competizione europea 2012, Webb ha già arbitrato, oltre alle qualificazioni, anche l’incontro del gruppo A Russia – Repubblica Ceca, lo scorso 8 giugno, sancendo la vittoria dei russi per 4-1.

howard-webb-1

Italia – Croazia, incontro del secondo turno del girone C, in campo domani 14 giugno alle 18 a Poznan (Polonia), sarà una partita molto importante per gli azzurri di Cesare Prandelli, che in caso di esito non favorevole vedrebbero compromessa la propria qualificazione alle fasi finali, in considerazione anche dei tre punti già conquistati dai croati sull’Irlanda. Per la formazione di domani il mister ha già in mente di riproporre Totò Di Natale, che ha già dimostrato tutta la sua voglia di giocare, e soprattutto di far goal, nel match contro la Spagna. Al suo fianco, protagonista di una prestazione buona ma non esaltante, dovrebbe tornare Fantantonio Cassano, nonostante le critiche a valanga che lo hanno investito dopo le dichiarazioni in conferenza stampa sul tema dell’omosessualità in Nazionale. Nel reparto arretrato, invece, ci sarà la conferma di Daniele De Rossi, che sembra aver già preso in mano le chiavi della difesa a tre dopo l’ottima prestazione contro la Spagna. La sensazione è che sia proprio il centrocampista della Roma il vero jolly nelle mani di Prandelli, un talento eclettico e versatile che fa sempre la differenza.

L’appuntamento con la diretta in liveblogging di Italia – Croazia è per giovedì 14 giugno alle 18 su Lanostratv.it

About ClaudiaGagliardi

Nata a Pompei nel 1987, si è laureata in Scienze della Comunicazione con una tesi sul pluralismo e l'indipendenza dell'informazione e sta per specializzarsi in Comunicazione istituzionale. Oggi si occupa delle pagine di attualità del portale Excite.it. Appassionata di giornalismo e di politica, segue con attenzione il mondo della televisione, spesso con occhio critico, soprattutto sul versante della qualità dell'informazione. Divoratrice di programmi di approfondimento e di satira, ma anche di serie tv ("Friends" e "Lost" su tutte) e di cinema, insegue il sogno di diventare giornalista professionista.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *