Europei 2012. Prandelli su Italia-Spagna: “Sono soddisfatto. Non ho punito Balotelli”

By on giugno 11, 2012
Cesare-Prandelli

text-align: center”>Europei 2012: Prandelli soddisfatto di Italia Spagna

Speciale Europei di Calcio 2012 de LaNostraTv – E’ soddisfatto il c.t. degli azzurri Cesare Prandelli dopo la buona prestazione dei suoi uomini, in grado di strappare un pareggio ieri a Danzica alle furie rosse della Spagna: “Abbiamo accettato il confronto uno contro uno sul campo – ha dichiarato Prandelli al termine del match – abbiamo avuto delle occasioni, le abbiamo subite, ma abbiamo fatto una buona partita: questa è la mia Italia“. Unico suo rammarico, non aver retto l’1-0 conquistato con la rete di Totò Di Natale, che ha segnato pochi minuti dopo l’ingresso in campo: “Forse potevamo gestire meglio il vantaggio, ha detto il mister, comunque sollevato rispetto alle ultime prestazioni della Nazionale, perchè rispetto al 3-0 subito contro la Russia siamo cresciuti sotto l’aspetto fisico e mentale, ci siamo trasformati“.

Sulle prestazioni dei singoli giocatori Prandelli non ha dubbi: “Migliore in campo? Giaccherini. De Rossi è andato bene, anche se l’avrei voluto più davanti alla difesa“. Promossa anche la coppia d’attacco titolare composta da Cassano e Balotelli, con qualche perplessità su quest’ultimo: “Hanno fatto quello che gli ho chiesto“, ha dichiarato il mister, ma quel pallone clamorosamente sprecato da Balotelli, a tu per tu con Casillas, proprio non gli è andato giù: ”Non so cosa gli sia successo, probabilmente aveva due opzioni, e invece in quei casi l’attaccante deve averne solo una: secondo me lì doveva darla a Cassano“. Onde evitare polemiche mediatiche sull’accaduto, Prandelli ci ha tenuto a precisare di non aver riservato alcun richiamo al giovane attaccante del Manchester City: “La sua non è stata una sostituzione punitiva, avevo già in mente di cambiarlo, e Totò ci ha dato la profondità che cercavo. Nessuna punizione, nessun rimprovero, Mario ora deve solo pensare a come aveva aiutato la squadra in quell’azione“.

gigi-buffon

Grande entusiasmo invece per l’eroe della partita Totò Di Natale, che con la sua prodezza, realizzata grazie al provvidenziale assist di Pirlo, ha portato momentaneamente in vantaggio gli azzurri: “Sono contento di aver fatto gol dopo cinque minuti, Andrea mi ha dato una grande palla e sono stato bravo a sfruttarla. Per lui, oltre alla soddisfazione di aver fatto gol, c’è quella di essersi preso anche una piccola rivincita personale: “Ricordo ancora il rigore che ho sbagliato quattro anni fa, è un’emozione particolare far gol a loro” riferendosi alla passata edizione degli Europei, che ha visto poi la Spagna incoronata Campione d’Europa. Soddisfatto della gara anche Daniele De Rossi, il centrocampista della Roma trasformatosi contro la Spagna in pilastro della difesa: “Questa contro la Spagna era la partita più difficile del nostro girone, contro una squadra incredibile, ma la nostra prestazione ci dà tanta fiducia“. Prossimo appuntamento sul campo, giovedì 14 giugno, quando l’Italia sfiderà la Croazia, reduce dal successo per 3-1 sull’Irlanda di Trapattoni.

About ClaudiaGagliardi

Nata a Pompei nel 1987, si è laureata in Scienze della Comunicazione con una tesi sul pluralismo e l'indipendenza dell'informazione e sta per specializzarsi in Comunicazione istituzionale. Oggi si occupa delle pagine di attualità del portale Excite.it. Appassionata di giornalismo e di politica, segue con attenzione il mondo della televisione, spesso con occhio critico, soprattutto sul versante della qualità dell'informazione. Divoratrice di programmi di approfondimento e di satira, ma anche di serie tv ("Friends" e "Lost" su tutte) e di cinema, insegue il sogno di diventare giornalista professionista.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *