Europei 2012: sono tossiche le magliette delle Nazionali di calcio

By on giugno 7, 2012
Maglie delle nazionali di calcio con sostanze tossiche

text-align: center”>Maglie delle nazionali di calcio con sostanze tossiche

Speciale Europei di Calcio 2012 de LaNostraTv – In una competizione che attira su di sè le attenzioni dei media di tutta Europa, anche l’abbigliamento dei nostri campioni del pallone è finito sotto la lente d’ingrandimento. La Beuc, l’associazione europea consumatori, ha denunciato infatti la pericolosità delle magliette di molte delle squadre che parteciperanno agli Europei 2012: i tessuti utilizzati conterrebbero infatti materiali tossici. L’associazione sostiene di aver rilevato diverse traccie di sostanze nocive nelle analisi effettuate sulle magliette di ben nove nazionali: Italia, Spagna, Francia, Olanda, Portogallo, Germania, Russia, Ucraina ed anche la Polonia ospitante.

Nelle maglie di Italia e Spagna è stato riscontrato un alto tasso di una sostanza chiamata nonilfenolo, che può danneggiare il sistema endocrino ed è molto pericolosa per il suo impatto ambientale, a causa del suo complesso processo di smaltimento. Ma nelle magliette della Spagna, oltre a quelle della Germania, è stata trovata anche un’eccessiva quantità di piombo proveniente dai coloranti, molto superiore alla norma. E il fattore più preoccupante è che le stesse magliette si trovano in vendita presso qualsiasi rivenditore ufficiale: rischierebbero così di essere pericolose anche per i tifosi che le acquistassero, soprattutto per i bambini. Un alto livello di piombo è stato riscontrato, inoltre, nelle divise di Italia, Francia, Russia e Ucraina, mentre quelle di Olanda e Portogallo conterrebbero una quantità elevata di nichel.

presentazione-maglia-nazionale

Insomma, un concentrato di sostanze quanto meno poco raccomandabili sarebbe stato rinvenuto nelle maglie delle Nazionali che venerdì apriranno l’edizione 2012 degli Europei di calcio. Ma l’allarme rosso riguarda proprio il paese ospitante, la Polonia. La Beuc, infatti, compreso il membro italiano dell’associazione, Altroconsumo, ha denunciato la presenza di una quantità eccessiva di composti organostannici, a base di stagno, nelle casacche biancorosse della nazionale polacca.  Queste sostanze vengono utilizzate per ridurre gli effetti di malodore causati dal sudore, ma a destare preoccupazione è il fatto che le quantità troppo elevate, così come riscontrate nei campioni sottoposti ad analisi, risulterebbero pericolose addirittura per il sistema nervoso. Da qui la raccomandazione di vietare le vendite per queste divise: ma a poche ore dal taglio del nastro della competizione europea la richiesta difficilmente sarà presa in considerazione.

About ClaudiaGagliardi

Nata a Pompei nel 1987, si è laureata in Scienze della Comunicazione con una tesi sul pluralismo e l'indipendenza dell'informazione e sta per specializzarsi in Comunicazione istituzionale. Oggi si occupa delle pagine di attualità del portale Excite.it. Appassionata di giornalismo e di politica, segue con attenzione il mondo della televisione, spesso con occhio critico, soprattutto sul versante della qualità dell'informazione. Divoratrice di programmi di approfondimento e di satira, ma anche di serie tv ("Friends" e "Lost" su tutte) e di cinema, insegue il sogno di diventare giornalista professionista.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *