Italia-Croazia 1-1, le pagelle degli Azzurri: Pirlo in stato di grazia

By on giugno 14, 2012
Andrea Pirlo in Italia-Croazia

text-align: center”>Andrea Pirlo in Italia-Croazia

Seconda partita amara per gli Azzurri. Buffon e compagni hanno conquistato un 1 a 1 contro la Croazia che sa di beffa. La Nazionale ha praticamente sottomesso gli avversari per un tempo e mezzo, per poi subire un gol-incidente che mette in discussione il proseguio del torneo. Ad ogni modo, ecco le pagelle dei ‘nostri’.

Buffon 6. Inoperoso o quasi per tutta la partita. Sul gol – tiro ravvicinato a fil di palo – non ha colpa. Comunque una sicurezza.

Bonucci 6.5. Pulito e concentrato in difesa. Anticipa con puntualità, tiene la posizione ottimamente.

De Rossi 6. Non è imperioso come contro la Spagna, anche perché gli avversari sono di altro calibro. Cerca di impostare ma rimane sempre un po’ schiacciato

Chiellini 6+. idem per Bonucci. Il gol della Croazia è però sul suo groppone.

Maggio 5.5. Si allunga in qualche sgroppata sulla fascia ma nulla più. Non è il terzino pericoloso che abbiamo visto nel Napoli.

Thiago Motta 6. Fa il suo dovere, copre e ogni tanto costruisce. Non morde, ma forse non gli era stato nemmeno chiesto (Montolivo 6. Subentra quando l’inerzia della partita è a sfavore della squadra. Non imprime la svolta ma si rende pericoloso con un paio di tiri da fuori).

Italia-Croazia 1-1

Pirlo 7. Se non ci fosse lui… Ci illude con un gol bellissimo su punizione. Per il resto amministra il gioco, non sbaglia un passaggio, fa salire la squadra. Una gioia vederlo in azione.

Marchisio 6.5. Per più di un’ora è una spina nel fianco per i croati. Si inserisce e si trova spesso in situazione di pericolosità. Ha anche l’occasione di segnare ma la sfortuna (e un grande Pletikosa) gli negano il gol.

Giaccherini 5.5. Corre, si dimena, recupera palloni, ma non si propone. L’impressione è che sia tecnicamente meno dotato rispetto ai compagni.

Cassano 6. Illumina a sprazzi l’attacco azzurro, poi si spegne. Forse la condizione atletica non è delle migliori (Giovinco sv)

Balotelli 5.5. All’inizio è pericoloso, e pure molto. Tira, dribbla e protegge il pallone. Purtroppo non è reattivo nei passaggi dei compagni e li spreca. (Di Natale sv)

About Giuseppe Briganti

2 Comments

  1. Lorenzo

    giugno 15, 2012 at 04:48

    Non condivido il parere e il voto su Giaccherini.
    Corre 96 minuti, copre, attacca (quando gli passano la palla), ha forza e resistenza contro una squadra di infisicati. In 90 minuti commette un solo errore (fallo al limite dell’area) per il resto non spreca nulla ed è determinante in copertura. Mette Di Natale solo davanti al portiere avversario ma viene fischiato un fuorigioco inesistente. Che deve fare questo per meritare un 6? Se poi lo paragono al contributo di Motta e Cassano che 6 lo hanno preso……

  2. Giuseppe Briganti

    giugno 15, 2012 at 11:37

    Giaccherini ha fatto poco per quello che deve fare un esterno che, come lui, ha tecnica. Un solo cross in tutta la partita un 6 non te lo fa meritare, è stato sempre fuori dalla manovra. Ha corso quello sì, ma non vale la sufficienza correre e basta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *