Le Tre Rose di Eva, Giorgia Wurth: “Sono una traditrice”

By on giugno 6, 2012
foto giorgia wurth

text-align: justify”>foto giorgia wurthNella fiction Le Tre Rose di Eva, che viene trasmessa ogni mercoledì su Canale 5 e si sta avviando alla fine fra colpi di scena e qualche buccia di banana (ma sempre con ottimi ascolti), Giorgia Wurth interpreta la minore e più spregiudicata fra la sorelle Taviani: Tessa, che arriva a Villalba dopo essersi mantenuta per diversi anni facendo la prostituta; che in fondo non ha messo la testa a posto, e lo dimostra il fatto che decide di diventare l’amante (e la mantenuta) del ricco e potente Ruggero Camerana (Luca Ward); che, però, inciampa in una passione sincera per l’agronomo Bruno (Francesco Arca) e finisce – suo malgrado – per innamorarsi.

Cosa ha in comune Giorgia Wurth con il suo personaggio? Forse una certa fragilità di fondo, chissà. Di certo, una forte natura da traditrice che la spinge a essere spesso “l’altra”: “Io – spiega la Wurth a Max, che le dedica anche una splendida copertina – sono l’eterna seconda: ai provini, come nel cuore degli uomini. Nei film sono sempre l’altra: l’amante, la prostituta… A questo punto meglio arrivare terza!“. D’altra parte, c’è una grande differenza fra lei e Tessa Taviani…

alessandro-e-viola-le-tre-rose-di-eva

Giorgia Wurth, infatti, non ama stare al centro dell’attenzione e non è fatta per il ruolo di leader: “Adoro i gregari, nella vita la maggior parte di noi lo è. Anche sul set sono nelle mani del regista e mi è utile: se non avessi qualcuno a darmi i tempi, nella vita non combinerei niente. Però ogni tanto mi piace essere libera, e allora scrivo“. I legami sentimentali non l’attirano, forse si sposerà ma rigorosamente dopo i cinquant’anni: “La monogamia è socialmente comoda, ma io sono una traditrice per natura. In realtà mi sono già sposata una volta, a Las Vegas, con un sosia di Bob Dylan”. Peccato non ce l’abbia mai presentato. Infine, Giorgia svela una sua piccola ossessione: le pantofole. Ne ha un armadio pieno e “la fobia che finiscano. Le devono indossare tutti i miei ospiti… Perfino l’idraulico!”. Il futuro maritino lo metta in conto…

About Nad

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *