Le tre rose di Eva: l’omicidio di Eva Taviani. Anticipazioni della decima puntata

By on giugno 6, 2012
le-tre-rose-di-eva-fiction-cast

text-align: center”>anticipazioni le tre rose di eva 6 giugno

Stasera su Canale5 torna il consueto appuntamento con Le tre rose di Eva: la fiction prodotta da Mediavivere è giunta ormai alla decima puntata e il mistero che ha  retto la trama lungo tutta la serie sta per essere finalmente rivelato in  tutti i suoi aspetti. In queste  settimane ad animare il racconto delle vicende sentimentali e non delle famiglie Monforte e Taviani si sono susseguite scomparse improvvise, delitti irrisolti e omicidi a sangue freddo, in un’escalation di violenza piuttosto inverosimile per una  trama ambientata tra le colline toscane. Scene di una crudezza tale da non risparmiare pesanti critiche al melodramma diretto da Raffaele Mertes: era stato, coraggiosamente, l’attore Luca Capuano a rispondere ai suoi fan attraverso Facebook alle numerose osservazioni sulla violenza crescente nelle ultime puntate (qui il suo messaggio ai telespettatori). Eppure, nonostante le perplessità, i risultati continuano a premiare Le tre rose di Eva: l’ultimo episodio è  stato seguito da oltre 5 milioni e mezzo di telespettatori, tanto che Mediaset ha già confermato che ci sarà una  nuova serie della fiction.

Nella nona puntata in onda mercoledì scorso su Canale5 (qui la sintesi dettagliata), abbiamo lasciato Alessandro Monforte (Roberto Farnesi) alle prese con le indagini sulla morte di suo padre: ad aiutarlo, inaspettatamente, è Eva Taviani (Barbara De Rossi), decisa a far emergere finalemnte la verità sulla sua relazione con l’uomo e sui responsabili della sua morte. Lo scopo principale della donna però è  mettere al sicuro le sue figlie: così  convince Alessandro ad allontanare  Aurora (Anna Safroncik) da Villaba e dalla sua vita, mentre lei stessa si presenta al perfido Ruggero Camerana (Luca Ward) intimandogli di lasciare le rispettive figlie, Tessa (Giorgia Wurth) e Viola, fuori dalle proprie vendette personali. Ma Eva non farà in tempo ad aiutare Alessandro: all’appuntamento per la consegna del verbale di Luca Monforte, in cui ci sono i nomi delle persone che lo minacciavano e che lo avrebbero ucciso, Edoardo (Luca Capuano) si presenta al posto del fratello con l’inganno e uccide Eva Taviani. Ed ecco cosa accadrà nella puntata di stasera.

anna-safroncik-e-roberto-farnesi-le-tre-rose-di-eva

Alessandro (Roberto Farnesi) confessa ad Aurora (Anna Safroncik) i suoi incontri segreti con la madre Eva: la ragazza si sente tradita ancora una volta dall’uomo che ama. Intanto si aprono le indagini sull’ennesimo omicidio di Villalba, quello che ha per vittima Eva Taviani. Il  primo indiziato  è  proprio Alessando: a sparare è stata la sua pistola e sulla scena del delitto viene trovato  il suo cellulare. A quanto pare Edoardo ha pensato ad ogni dettaglio per incastrare suo fratello: inoltre, il giovane Monforte insiste nel suo tentativo di escludere Alesandro dagli affari di famiglia, per vendicarsi del fratello che gli ha fatto perdere l’amore di Aurora. La ragazza però lo respinge ancora una volta. Intanto Matteo (Rocco Giusti) comincia a chiedersi i motivi delle attenzioni dell’avvocato Scilla nei suoi confronti: non sa che l’uomo in realtà  è il suo vero padre…

L’appuntamento con la decima puntata di Le  tre rose di Eva è  per stasera mercoledì 6 giugno alle 21,10 su Canale 5.

About ClaudiaGagliardi

Nata a Pompei nel 1987, si è laureata in Scienze della Comunicazione con una tesi sul pluralismo e l'indipendenza dell'informazione e sta per specializzarsi in Comunicazione istituzionale. Oggi si occupa delle pagine di attualità del portale Excite.it. Appassionata di giornalismo e di politica, segue con attenzione il mondo della televisione, spesso con occhio critico, soprattutto sul versante della qualità dell'informazione. Divoratrice di programmi di approfondimento e di satira, ma anche di serie tv ("Friends" e "Lost" su tutte) e di cinema, insegue il sogno di diventare giornalista professionista.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *