Luciana Letizzetto confessa che i suoi due figli non le somigliano « … sono bellissimi»

By on giugno 11, 2012

Foto Luciana LetizzettoUltima confessione … inaspettata da una dei personaggi più seguiti ed apprezzati del panorama della televisione italiana: Luciana Littizzetto, l’attrice, cabarettista, doppiatrice, speaker radiofonica e non da meno scrittrice italiana, apprezzata praticamente da tutti, che a sorpresa rivela «Sono una mamma adottiva e felice» rilasciando a Repubblica una dichiarazione d’amore, ai suoi figli Vanessa e Giordan, con le seguenti bellissime parole, dall’immancabile gusto ironico «Quello che non ho sono due figli che mi assomigliano; quello che ho è che ci ho guadagnato, perché sono bellissimi».

Luciana Letizzetto rivela così il suo grande amore per Vanessa e Giordan, i due figli presi in affido 6 anni fa, con il compagno Davide Graziano, confidando anzitutto «I figli non sono venuti, non era destino», e con il cuore in mano racconta, «il desiderio di maternità non era così pressante, non mi sono sentita di affrontare le pratiche di inseminazione. Ero una donna abbastanza serena e contenta, però all’idea di diventare madre non avevo rinunciato» e sulla scia dei sentimenti continua rivelando di aver sempre avuto il tarlo dell’affido e di aver avuto per quanto la riguarda un approccio sociale, grazie al fatto che frequentava la comunità “La difesa del fanciullo” di Torino, ove dice di aver capito anzitutto che «i ragazzi hanno bisogno di amore e di una casa» e che «ci vuole disponibilità e elasticità, non tutti ce la fanno anche perché spesso ti affidano bambini già grandi.»

Un percorso che ha visto Luciana Letizzetto ed il suo compagno Davide affrontare un cammino importante e delicato, quando 6 anni fa è arrivata la notizia «“Sarebbero due”, ci hanno detto. Fratello e sorella, uno di nove anni, l’altra di dodici. Un filo d’ansia ci è venuto, ma l’avventura è cominciata»; un’avventura come spiega Luciana Letizzetto concessa fortunatamente ai single, in quanto lei non essendo sposata, in Italia non può adottare.

E riguardo alla nuova vita, Luciana Letizzetto, ha rivelato «All’inizio non è facile, tu non sei preparata e non lo sono loro, vanno in una casa che non conoscono, in comunità non hanno spazi esclusivi. I ragazzi in affido si fidano poco, hanno le spine, si rischia di farsi male entrambi. Poi, col tempo, non sai quanto ce ne vorrà, le incomprensioni si superano» e quanto ad oggi dice «discutiamo delle vacanze: Sardegna o Sicilia? Facciamo i progetti che si fanno in tutte le famiglie, mia madre quando può mi dà una mano, santa donna. Io scherzo su tutto ma non faccio l’amica, faccio la mamma, sanno che possono contare sempre su di noi ma che devono rispettare le regole».

Affido, una parola che Luciana Letizzetto descrive «contiene il senso della fiducia, non possiedi niente» rivelando il suo amore incondizionato per quelli che sono i suoi due figli, che un giorno «se vorranno a diciotto anni potranno aggiungere al loro cognome il mio». Che aggiungere se non fare i migliori complimenti ed auguri a Luciana Letizzetto per la sua splendida famiglia?

About Michela Galli

Dal 2009 semplicemente ... blogger per caso ma mossa da una grande passione per la rete di internet ed un vero e proprio amore per la scrittura, che la portano tutti i santi giorni a scrivere, scrivere, scrivere ...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *