Melissa Satta e Kevin Prince Boateng: inizia la convivenza in un attico con palestra

By on giugno 5, 2012

satta e boatengQualche mese fa Melissa Satta ha cambiato casa. E’ andata a vivere in Corso Como, una delle zone più note e movimentate (anche nelle ore notturne) di Milano. Ben nota a Fabrizio Corona, anche. Durante il trasloco, l’ex Velina s’è fatta aiutare dal calciatore rossonero Kevin Boateng: la loro storia era appena iniziata, ma già i due si mostravano molto affiatati. Tanto affiatati che adesso hanno deciso di iniziare l’avventura della convivenza.

Ciò significa che Melissa è di nuovo alle prese con scatoloni e pacchetti. Sopporta assai volentieri, però, questa fatica. Prima di tutto perché è convinta che Kevin sia la sua anima gemella; secondo, perché pare che il “nido d’amore” sia davvero qualcosa di meraviglioso. Secondo alcune indiscrezioni si tratta di un attico in una via privata del centro, poco distante dal celebre Quadrilatero della Moda, nello stesso stabile in cui abitano – con le famiglie – due colleghi di Boateng: Antonio Cassano (anche lui del Milan) e (Wesley Sneijder). Dicono che i due piccioncini avranno anche a disposizione una palestra sul terrazzo. Beh, niente male, considerato che Kevin è un atleta e Melissa è da sempre una grande amante del fitness. E a proposito di forma fisica: nonostante lei abbia negato seccamente, continuano a circolare le voci relative a una sua presunta gravidanza.

Il suo pancino sarebbe sempre più sospetto. Di certo, finora non ha ancora sfoggiato quegli addominali scolpiti che la scorsa estate non perdeva occasione di ostentare. Sarà vero, dunque? O è solo una notizia ‘gonfiata’ e Melissa è la stessa di sempre? Intanto, lei sta latitando da Twitter. E fa bene: nei giorni del terremoto in Emilia ha avuto la brillante idea di pubblicare una foto che la mostrava insieme al fidanzato ed entrambi provavano degli occhiali da sole. Inutile dire che l’hanno ‘massacrata’ (o quasi)…

About Nad

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *