Monica Setta si sfoga: “Sono l’unica epurata della Rai. Non voglio parlar male della Bianchetti”

By on giugno 30, 2012

text-align: center”>Monica Setta si sfoga su Panorama

Michele Cucuzza, Caterina Balivo, Monica Setta. Sono parecchi i volti ancora esclusi dal prossimo palinsesto Rai ma l’ultima della lista si è raccontata al settimanale Panorama per effettuare uno sfogo, denunciando di essere l’unica vera epurata della televisione di Stato: “Tutti hanno trovato una ricollocazione, da Santoro alla Dandini: l’unica che non ha ottenuto un nuovo spazio sono io“. Sì ma il conduttore di Servizio Pubblico è dovuto emigrare su una piattaforma, Serena Dandini si è trasferita su La7, qualcuno lo spieghi a Monica Setta. La giornalista, dopo i buoni risultati Auditel de Il fatto del giorno, attualmente è autrice del programma per ragazza La tv ribelle su Rai Gulp.

La Setta ritiene che i nomi proposti da Monti – Anna Maria Tarantola nelle vesti di presidente della Rai e Luigi Gubitosi in quelli di direttore generale – siano ottimi, ma teme che il premier dopo i buoni risultati ottenuti su altri temi, rischi di scivolare sulla spinosa questione relativa alla gestione della televisione di Stato. Afferma di avere una buona opinione del direttore generale uscente Lorenza Lei, definita una bella persona, pignola, ottima esecutrice e molto politica (quest’ultima è una caratteristica che aveva riscontrato anche Simona Ventura nella sua intervista a Servizio Pubblico). Ma sentite cosa dice proprio a proposito della sua collega:

Di lei non posso dire nulla perchè ci sono di mezzo gli avvocati“. Per chi non lo sapesse, lo scontro tra le due primedonne risale ad un’ospitata, quella di Antonio Zequila – avete capito bene, Antonio Zequila, all’interno della trasmissione della Setta, il quale era stato chiamato per parlare del suo flirt con Ivana Trump, la miliardaria ai tempi dell’Isola dei Famosi compagna di Rossano Rubicondi. La giornalista lo raccontò a Dipiù: Ebbene, dopo aver intervistato Zequila, ricevetti una telefonata da Simona Ventura, che era furibonda: ‘Non devi invitare personaggi come Zequila che abbassano il livello della trasmissione’, come se Zequila fosse uno di quei personaggi che nel gergo della tv si chiamano trash, cioè ‘volgari“. Da allora i rapporti tra le due signore sono cambiati bruscamente.

lorena-bianchetti

Il suo programma pomeridiano veleggiava sul 14 per cento di share, ma da quando ha chiuso Raidue è crollata al 6 per cento (in realtà L’Italia sul due qualche giorno fa è riuscito a realizzare anche il 4 per cento). Un commento sul lavoro della sua erede, Lorena Bianchetti:

Non voglio parlare male di Lorena. In qualche modo è merito o colpa mia, dipende dai punti di vista, se è di nuovo in quella fascia. Liofredi voleva cambiare la conduzione ed io gli dissi di provare a chiamarla, visto che non aveva un programma. Mi ringraziò con un piccolissimo portapillole che mi portò da un viaggio. Poi è sparita. Non mi ha mai chiamato nemmeno come opinionista“. E a volerla come opinionista è stata invece Federica Panicucci per il suo Mattino Cinque.

 

 

About Marcello Filograsso

Studia Giornalismo all'Università degli Studi di Bari e ha esperienza come blogger e addetto stampa di un giovane politico della sua città. Il suo primo amore è la televisione, soprattutto per le serie tv americane come le sitcom "Will & Grace", "Modern Family" e "Tutto in famiglia". Ha la passione per il canto - che sfoga solo al karaoke - e segue con molto interesse i talent show come "X Factor", da quest'anno su Sky. Ama leggere quotidiani, settimanali e libri che parlano di televisione. Il suo modello di critico televisivo è Aldo Grasso. Il suo ambizioso sogno è condurre il Festival di Sanremo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *