Ok il prezzo è giusto potrebbe tornare su Canale 5 a dicembre. A condurre Ana Laura Ribas

By on
Foto di Ok il prezzo è giusto su Canale 5

text-align: justify”>Foto di Ok il prezzo è giusto su Canale 5Vi ricordate lo storico programma Ok, il prezzo è giusto condotto da Iva Zanicchi che andava in onda nelle ultime stagioni su Rete 4? Se siete tra i fan del programma per voi potrebbero esserci buone notizie. Il programma infatti potrebbe vedere nuovamente la luce e tornare in onda sugli schermi italiani. A darne la notizia è Ana Laura Ribas, che è stata valletta del programma, su twitter dove annunciava ai suoi followers che il programma potrebbe tornare presto: “Allora siiii, quasi certo si rifà Ok il prezzo è giusto. E lo conduco io. Già rido! La Zanicchi è d’accordo, sono la sua erede“.

Secondo il cinguettio della Ribas il ritorno del programma non è solo un’ ipotesi, anzi è un progetto che è già in fase di studio. Intervistata poi la conduttrice ha confermato che ai vertici Mediaset è piaciuta l’ idea di un eventuale ritorno del programma e a condurlo dovrebbe essere proprio lei. A quanto pare è stata proprio Iva Zanicchi a benedire la scelta di Ana Laura come nuova conduttrice del programma. “Mi ha detto che se mai avessero rifatto Ok il prezzo è giusto, sarei stata solo io a poter prendere il suo posto” afferma la Ribas che sembra molto entusiasta di questo progetto. La collocazione dovrebbe essere quella della fascia del preserale che sembra essere la più congeniale per la tipologia di programma.

ana-laura-ribas-conduttrice

Ana Laura poi ha specificato che ci sono l’ 80% di possibilità che il programma ritorni e che una risposta definitiva la si avrà a fine settembre. Se sarà confermato il programma tornerà a dicembre alla conclusione di Avanti un altro con Paolo Bonolis. Ora ripercorriamo brevemente il regolamento della trasmissione: prima di iniziare il gioco venivano selezionati quattro concorrenti tra il pubblico che dovevano affrontare due manches con lo stesso regolamento. Nella prima i concorrenti erano chiamati ad indovinare il prezzo di un prodotto, chi si avvicinava di più al prezzo senza superare la cifra accedeva alla seconda fase dove poteva vincere un premio con il medesimo regolamento. Una volta stabilito il vincitore del primo turno, si chiamava a giocare un altro concorrente del pubblico, questo per due volte fino ad avere tre vincitori. Questi andavano al gioco della ruota e i due che si avvicinavano di più al totale di 100 con due giri andavano al gioco finale dove bisogna indovinare il prezzo totale di una vetrina con numerosi premi.

About Matteo Pagano

Nato a Casarano (Lecce) nel 1990, è il più giovane tra i Redattori. Frequenta nel Salento la Facoltà di Scienze della Comunicazione, si definisce socievole, ironico e simpatico. Non ha peli sulla lingua, non sopporta l'ipocrisia, ama scrivere ed ascoltare musica. La sua passione è esplosa al Liceo quando gestiva un giornalino di classe. Ha collaborato con giornali online di universitari e il suo rapporto con la tv è di amore-odio.
Articolo aggiornato il

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *