Parla la mamma di Fabrizio Corona: “mio figlio è malato se torna in carcere io muoio”

By on giugno 17, 2012
fabrizio corona depressione monopolare

Nel quadrilatero più gossipparo della stagione si parla sempre delle due donne, Emma e Belen. Ogni tanto si fa accenno all’amico di Maria, Stefano Di Martino, ma – quello che risulta quantomeno singolare – è che Fabrizio Corona sia piombato in un cono d’ombra che proprio non si addice al re dei paparazzi e degli scandali.

Meno male che c’è la signora Gabriella, mamma del Fabrizione nazionale, a gettare un pò di… “luce” nella figura del figlio. La questione a dirla tutta è davvero delicata. Secondo quanto dichiarato al settimanale Gente, Fabrizio Corona sarebbe malato.

Secondo quanto raccontato da mamma Gabriella, la vicenda sarebbe cominciata durante la detenzione in carcere del figlio. Cattive compagnie, un vortice di reati, un figlio fuori di senno che la madre proprio non riusciva a riconoscere. A tal punto da inviare dietro le sbarre un medico psichiatra per una visita di controllo. Diagonosi: depressione monopolare.

Nel cervello di Fabrizio Corona mancherebbero alcune sostanze in grado di equilibrare ormoni e neurotrasmettitori. Sostanze che Corona sta integrando mediante la somministrazione di alcuni farmaci. Un percorso che sembra dare i suoi frutti ma che potrebbe perdere del tutto la sua efficacia nel caso in cui Corona tornasse in carcere. Fabrizio potrebbe ripiombare nell’incubo ritornando in un ambiente che per la sua psiche sarebbe troppo traumatizzante.

“Sono sconvolta” afferma la mamma di Corona. “Non so nemmeno quanti anni rischia perché non mi permette di parlare con il suo avvocato. Non faccio altro che pensare al carcere, quando andai a trovarlo la prima volta mi sentii scioccata e umiliata”.

corona

Immagine 1 di 4

WCENTER 0REDACDQWZ - - ascoli uffstampa - fabrizio corona

La madre infine utilizza l’intervista per rivolgersi ai giudici in un accorato appello: “non condannatelo come fosse un assassino. Se Fabrizio tornasse in carcere ne morirei”.

Alcune quesiti sorgono spontanei: Fabrizio Corona è al corrente di queste dichiarazioni? Come la prenderebbe uno che – come lui – ha sempre rivendicato l’immagine da duro e bulletto del quartiere? E – soprattutto – si tratta di un’abile mossa suggerita dai legali, quasi al limite dell’ “incapace di intendere e volere” o c’è davvero tutto il dolore di una madre disperata? Mi piacerebbe dire “a voi la sentenza” ma, a giudicare, stavolta sarà il tribunale.

About Simone Rausi

Quando nacque a Catania nel 1986, Pippo Baudo urlò “Fantastico!”. Già, la settima edizione era in onda su Raiuno in quel momento. Ha divorato decenni di fiction e programmi tv prima di laurearsi in Scienze della comunicazione. Ha fatto lo speaker, il giornalista, il blogger e attualmente è copywriter presso un’agenzia di pubblicità (ma sua nonna dice in giro che fa il copriwater). Ha scritto un romanzo sui carciofi ma non ne mangia uno da anni. Lo trovate su tutti i social network del mondo… o davanti qualche schermo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *