Pausini, Vasco, Crozza e gli atleti del nuoto: la solidarietà di artisti e campioni l’Emilia colpita dal sisma

By on giugno 2, 2012

text-align: center”>artisti e campioni per l'Emilia Romagna

Il terremoto che ha sconvolto l’Emilia Romagna ha messo in moto una maratona di solidarietà tra alcuni artisti e campioni italiani della musica, dello spettacolo e dello sport, tutti pronti a dare un contributo per la ricostruzione delle città terremotate e per aiutare gli sfollati a superare l’emergenza. Originaria di Faenza, in provincia di Ravenna, Laura Pausini è stata una delle prime artiste ad annunciare il suo aiuto all’amata terra natale: la cantante devolverà l’intero incasso personale delle tre date dell’Inedito World Tour, in programma il 4 5 e 6 giugno prossimi all’Arena di Verona, alle popolazioni colpite dal sisma. Un contributo che si aggiunge a quanto già devoluto dalla cantautrice in forma privata subito dopo le prime scosse che hanno colpito l’Emilia, mostrandosi ancora una volta pronta a mettere la sua arte a disposizione di chi sta soffrendo. La stessa Laura, ricorderete, aveva organizzato il grande concerto al femminile Amiche per l’Abruzzo in occasione del terremoto dell’Aquila: uno spettacolo riuscitissimo grazie al quale erano stati raccolti oltre un milione di euro.

Anche un altro emiliano doc come Vasco Rossi ha contribuito alla raccolta fondi per gli sfollati, invitando i suoi fan a fare lo stesso. “Ho versato una cifra al 45500, per aiutare le popolazioni colpite dal terremoto. Siete invitati a farlo anche voi. Grazie“, ha scritto Vasco sulla sua pagina Facebook, mentre sul suo sito ha pubblicato un articolo di Roberto Roversi apparso su Repubblica, dal titolo Emilia, la mia terra ferita. Anche il comico genovese Maurizio Crozza ha deciso di aiutare le popolazioni emiliane con un gesto di solidarietà: nella giornata delle scosse più violente del sisma, che hanno provocato 17 morti, aveva scelto di rinunciare alla consueta copertina satirica di Ballarò, decidendo poi di devolvere l’incasso del suo spettacolo al Teatro Smeraldo di Milano alle vittime del terremoto.

crozza-a-ballaro

Sensibilità nei confronti dell’emergenza è stata dimostrata anche da una parte del mondo dello sport: i campioni italiani del nuoto devolveranno i premi del prossimo meeting del Settecolli in favore dei terremotati emiliani. Si sono spesi in prima persona tanti talenti del nuoto come  Federica Pellegrini e Filippo Magnini, Fabio Scozzoli, Luca Dotto, Michele Santucci, Sebastiano Ranfagni, Mirco Di Tora, Arianna Barbieri e Martina Grimaldi: “Vogliamo farci sentire e far vedere che nella vita non si e’ solo campioni in vasca!” hanno spiegato i campioni. E’ lo stileliberista Marco Orsi, originario di Budrio, un paesino a pochi chilometri dall’area colpita dal sisma, a spiegare l’iniziativa: “Abbiamo deciso di dare in beneficenza i premi per il primo secondo e terzo posto ai terremotati (…) La Federazione ci ha supportato promettendoci che farà delle magliette con un slogan ancora da decidere, che verranno indossate dagli atleti in gara e vendute al pubblico per ricavare più fondi possibili“. Un gesto di solidarietà accompagnato dalla speranza che ”tutto questo serva a qualcosa: ho contattato media locali e nazionali e vari siti di nuoto, che si sono subito mobilitati per aiutarci“.

About ClaudiaGagliardi

Nata a Pompei nel 1987, si è laureata in Scienze della Comunicazione con una tesi sul pluralismo e l'indipendenza dell'informazione e sta per specializzarsi in Comunicazione istituzionale. Oggi si occupa delle pagine di attualità del portale Excite.it. Appassionata di giornalismo e di politica, segue con attenzione il mondo della televisione, spesso con occhio critico, soprattutto sul versante della qualità dell'informazione. Divoratrice di programmi di approfondimento e di satira, ma anche di serie tv ("Friends" e "Lost" su tutte) e di cinema, insegue il sogno di diventare giornalista professionista.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *