Processo Ruby, parla Michelle Conceicao: “Ho visto Berlusconi fare sesso con Ruby”

By on giugno 8, 2012
Michelle Conceicao: ho visto ruby fare sesso con Berlusconi

text-align: center”>Michelle Conceicao: ho visto ruby fare sesso con Berlusconi

Stavolta Silvio Berlusconi non se la caverà con una battuta. L’imputazione più grave avanzata nei suoi confronti dai pm del processo Ruby, quella di favoreggiamento della prostituzione minorile in merito ai suoi presunti rapporti sessuali con l’allora minorenne Karima El Marough, trova oggi conferma nelle parole di una delle testimoni del processo di Milano: Michelle Conceicao sarà presto ascoltata in aula e, intanto, ha deciso di dichiarare ciò che ha visto nelle notti di Arcore ai microfoni de L’Espresso. Stiamo parlando della modella che avvisò Berlusconi quando l’allora minorenne Ruby venne arrestata per furto e che la riprese in consegna la sera stessa da Nicole Minetti: quella notte, il 27 maggio del 2010, Berlusconi chiamò in Procura sostenendo che la ragazza fosse la nipote di Mubarak e premendo affinchè fosse affidata proprio alla consigliera regionale (di qui l’accusa di concussione). L’udienza della Conceicao è fissata il prossimo 25 giugno e a giudicare dall’intervista pubblicata oggi su L’Espresso, le sue rivelazioni potrebbero segnare la svolta definitiva per il processo.

La Conceicao conferma le accuse a carico del Cavaliere, lasciando intendere che quella di andare a letto con una prescelta del suo harem era per lui un’abitudine, più che una circostanza, e che le ospiti di Arcore si contendevano la possibilità di svegliarsi al mattino nel lettone del Cavaliere: “Quella notte come sempre, Berlusconi ha scelto con chi andare in camera – ha spiegato Michelle in riferimento alla serata del 25 aprile 2010 – Tra le ragazze in quei momenti c’è molta competizione. Anche perché quelle che si fermano per la notte prendono cinquemila euro o anche di più, le altre mille o duemila al massimo. Ruby era già stata ad Arcore e ci sperava molto. Invece quella notte il presidente ha voluto solo Barbara Guerra. La porta della camera era socchiusa. Io ero nella stanza vicina, con altre ragazze. C’era anche Ruby (…) Sbirciavamo di nascosto. E ridevamo tra di noi: guarda lei come finge… A un certo punto non si sente più niente. La Barbara esce: ‘Si è addormentato’. E intanto Ruby, più veloce delle altre, s’infila dentro e chiude la porta“. Altro che gare di burlesque a conclusione di cene eleganti, stavolta sarà difficile far passare Arcore per l’innocente dopolavoro dell’ex premier. La Conceicao si dice certa che Berlusconi e Ruby abbiano fatto sesso e che in cambio la ragazza abbia ricevuto del denaro.

ruby-novella2000

Alla domanda del giornalista de L’espresso che chiede se fra i due ci sia stato un rapporto, la Conceicao risponde sicura: “Certo (…) L’ho visto io (…) Ha fatto tutto lei“, alludendo al fatto che Ruby sia riuscita a svegliare il Cavaliere addormentato. Al mattino seguente, spiega la modella, come di consueto “il presidente Berlusconi ha dato i soldi alle ragazze. Ruby ha avuto una busta con cinquemila euro“. Michelle sostiene che l’allora Premier fosse affascinato dalla ragazza proprio in virtù della sua giovane età: “Alcune ragazze dicevano a Berlusconi che avevano bisogno di soldi per pagarsi il chirurgo plastico. Ruby gli ha detto che voleva rifarsi il seno. Ma il presidente le ha risposto: “No, tu sei bella così”. Per lui era come una bambola. Ruby era veramente una ragazzina. E a lui piaceva per quello“. Se quanto dichiarato a L’Espresso fosse confermato di fronte ai magistrati, come assicurato dalla Conceicao, la posizione processuale di Berlusconi risulterebbe fortemente aggravata, soprattutto in relazione alla consapevolezza dell’imputato di aver intrattenuto rapporti sessuali con una minorenne. Accuse che vanno ad aggiungersi a quelle di altre testimoni-chiave del processo. La modella brasiliana dice di temere per la sua incolumità, ma di essere decisa a raccontare tutto ciò che ha visto ai magistrati, perchè sia fatta finalmente giustizia e perchè suo figlio sia orgoglioso del coraggio della madre.

About ClaudiaGagliardi

Nata a Pompei nel 1987, si è laureata in Scienze della Comunicazione con una tesi sul pluralismo e l'indipendenza dell'informazione e sta per specializzarsi in Comunicazione istituzionale. Oggi si occupa delle pagine di attualità del portale Excite.it. Appassionata di giornalismo e di politica, segue con attenzione il mondo della televisione, spesso con occhio critico, soprattutto sul versante della qualità dell'informazione. Divoratrice di programmi di approfondimento e di satira, ma anche di serie tv ("Friends" e "Lost" su tutte) e di cinema, insegue il sogno di diventare giornalista professionista.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *