Raoul Bova si racconta su Tv Sorrisi e Canzoni: “Come un delfino 2 ha fatto crescere una parte di me”

By on giugno 19, 2012
Raoul-Bova-su-Tv-Sorrisi-e-Canzoni-foto

text-align: justify”>Raoul-Bova-su-Tv-Sorrisi-e-Canzoni-fotoRaoul Bova ha appena finito di girare “Come un delfino 2”, seguito della fiction per la tv andata in onda lo scorso anno su Mediaset. Una fiction alla quale il bellissimo attore è particolarmente legato ed è proprio di questo sentimento speciale che lo lega a “Come un delfino” che parla nell’ultimo numero di TV Sorrisi e Canzoni, che gli dedica anche la copertina.

Raoul regala ai lettori del giornale un’intervista dove parla molto di sè e del suo rapporto con l’acqua, rapporto che ha recuperato proprio grazie alle riprese della fiction, dopo aver abbandonato il sogno olimpico con la Nazionale italiana di nuoto: l’attore provava un senso di colpa a causa di quest’abbandono ma durante le riprese ha capito che bisogna affrontare certi sentimenti e la recitazione lo ha aiutato molto: “Non ho avuto il coraggio di vincere. Mi sono sentito sempre un perdente. Anzi, un non vincente. Uno che per paura di perdere preferisce non rischiare di vincere“.

Raoul-Bova-tv-sorrisi-e-canzoni-come-un-delfino-2-foto

Dopo quest’esperienza, Raoul dichiara che sicuramente il nuoto tornerà a far parte della sua vita anche se in un modo differente rispetto a quello che ha vissuto quando non era nemmeno ventenne, perchè Bova si trova proprio a suo agio nell’acqua e nuotare per lui è naturale tanto quanto respirare.

Il suo amore per il nuoto si evince anche dalla passione e dalle energie che ha messo nella fiction, di cui è ideatore, attore e produttore insieme alla moglie Chiara, che non lo ha lasciato nemmeno per un momento durante le riprese di “Come un delfino 2“: nel seguito della fiction i ragazzi di Alessandro Dominici (il personaggio interpretato da Raoul Bova) si ritroveranno nel mirino della mafia e per questo saranno costretti a trasferirsi dalla Sicilia a Roma. I loro problemi, però, non termineranno con l’arrivo nella capitale, al contrario verranno derisi dai ragazzi della “Roma bene”. Quest’episodio introduce il tema dell’integrazione, argomento molto caro all’attore protagonista:  “Il tema dell’integrazione mi sta molto a cuore. Chi ha un passato di un certo tipo quanto viene marchiato dalla vita? Come può riscattarsi?

Un’altra anticipazione sulla trama che Raoul regala ai suoi fan riguarda il suo personaggio, che intreccerà una relazione con la giornalista interpretata da Giulia Bevilacqua.

Riuscirà la fiction a bissare il successo di “Come un delfino“?

About Marinella Aiello

Nasce nel 1986 a Praia a Mare in provincia di Cosenza. Dopo essersi laureata in scienze della comunicazione decide di proseguire i suoi studi diventando dottoressa magistrale in Informazione, Editoria e Giornalismo presso l’Uniroma3. La televisione è una delle sue passioni più grandi, insieme ai social network e alle serie tv americane. È diplomata in danza moderna e si occupa di organizzazioine di eventi.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *