Tv Talk, Marco Travaglio: “Non scenderò mai in politica, a me piace fare il giornalista”

By on giugno 9, 2012
Foto Marco Travaglio

text-align: center”>Travaglio a Tv Talk

In uno dei suoi soliti sfoghi televisivi, il critico d’arte Vittorio Sgarbi nell’ultima puntata di Servizio Pubblico di Michele Santoro ha voluto lanciare una frecciatina al conduttore e al giornalista Marco Travaglio, invitando loro e Roberto Saviano a scendere in politica. Oggi pomeriggio, è stato lo stesso vicedirettore de Il fatto quotidiano a rispondere per le rime all’ex sindaco di Salemi, ospite della penultima puntata di Tv Talk: “La risposta è molto semplice, è no. Il giornalista è un testimone e narratore delle cose che vede. A me piace vedere le cose elogiarle quando sono belle e criticarle quando sono brutte. Chi fa il giornalista per poi fare il politico non è mai stato un giornalista e per fortuna Michele Santoro lo ha capito“.

Travaglio poi ha svelato alcuni particolari riguardo la storica ospitata all’interno del programma Satyricon condotto da Daniele Luttazzi, le cui affermazioni riguardo lo stalliere di Berlusconi erano costate l’esilio del comico, di Carlo Freccero e di altre personalità televisive come Enzo Biagi che vennero esiliate dalla tv di Stato con il famoso editto bulgaro: “Non eravamo in diretta, l’avevamo registrata il giorno prima. Luttazzi in realtà non tagliava mai nulla ed ero convinto che un dirigente avrebbe tagliato quella parte. Alla fine è andata in onda a loro insaputa“. Ma c’è stato modo anche di parlare di progetti tv, anche se rifiutati.

Il giornalista ha raccontato di aver ricevuto una proposta indecente da parte di Giovanni Stella, per realizzare un programma su La7 nel quale lui avrebbe dovuto interpretare un fatto dal punto di vista di un uomo di sinistra – “Anche se io non sono di sinistra, non so nemmeno io quello che sono” ha precisato – contrapposto a un altro personaggio che avrebbe dovuto fornire un’opposta chiave di lettura da osservatore di destra. “Se succede un incidente stradale per quello di sinistra e quello di destra è sempre un incidente stradale”. Ha chiuso l’intervento una domanda posta da Cinzia Bancone.

vittorio-sgarbi

La web voice di Tv Talk gli ha chiesto se condurrebbe mai un programma televisivo sulla falsariga de Il Fatto di Enzo Biagi: Travaglio ha risposto che trattandosi di monologhi non è sicuramente nuovo al genere – nei programmi di Santoro si esibisce esclusivamente in quelli – ma ha concluso così rivolgendosi alla Bancone: “Stai tranquilla che non me lo proporranno mai“.

About Marcello Filograsso

Studia Giornalismo all'Università degli Studi di Bari e ha esperienza come blogger e addetto stampa di un giovane politico della sua città. Il suo primo amore è la televisione, soprattutto per le serie tv americane come le sitcom "Will & Grace", "Modern Family" e "Tutto in famiglia". Ha la passione per il canto - che sfoga solo al karaoke - e segue con molto interesse i talent show come "X Factor", da quest'anno su Sky. Ama leggere quotidiani, settimanali e libri che parlano di televisione. Il suo modello di critico televisivo è Aldo Grasso. Il suo ambizioso sogno è condurre il Festival di Sanremo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *